Mangiare naturalmente è più sano? – Alimentazione Pulita, Paleo & Co:

Una delle tendenze dietetiche più popolari degli ultimi anni è quella di evitare gli alimenti trasformati. Forse l’esempio più noto è il clean eating, ma esistono anche varianti più radicali come la dieta crudista o la dieta Paleo. Tutte queste diete promettono un effetto positivo sulla salute, ma vale davvero la pena abbandonarle o sono semplicemente ridicole? Quale di queste diete è adatta all'uso quotidiano, soprattutto per gli atleti di resistenza? La nutrizionista e portavoce della DGE Antje Gall ci fornisce le sue recensioni in questo episodio podcast di ACHILLES RUNNING.

Alimenti non trasformati

Gli alimenti non trasformati sono quelli che si trovano nella loro forma più “naturale”, senza additivi o conservanti aggiunti. Ciò significa che non è stato trattato chimicamente o ulteriormente lavorato. Gli esempi includono frutta e verdura fresca che sono state solo lavate, tagliate o congelate senza ulteriori fasi di lavorazione. Questi alimenti naturali offrono molti benefici per la salute e non contengono additivi artificiali.

Il consumo di alimenti trasformati può aumentare il rischio di malattie croniche come il diabete e il cancro al colon. Questi alimenti sono spesso ricchi di grassi e zuccheri malsani, che possono portare ad un aumento dell’apporto calorico e ad un aumento di peso. Una dieta basata su alimenti non trasformati può ridurre il rischio di queste malattie e promuovere la salute generale. Le diete che seguono questo principio possono inizialmente essere viste positivamente. Tuttavia, Antje avverte di non esagerare nell’attuazione di tali diete.

Le diete in breve

L'episodio del podcast si concentra su quattro diete popolari: alimentazione pulita, cibi crudi e alimentazione alcalina. L’alimentazione pulita si concentra sul consumo di alimenti naturali e non trasformati che mirano a fornire al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Il vantaggio principale di questa dieta è che ti aiuta a controllare il contenuto di zuccheri e grassi dei tuoi pasti. Se si fanno queste cose in modo sano e non si è troppo severi, secondo Antje non c'è molto di sbagliato. Al contrario, il consumo crudo si basa sul fatto che gli alimenti vengano consumati crudi per mantenere intatti i loro enzimi e sostanze nutritive. Questa dieta favorisce la sazietà e ha effetti positivi sulla digestione e sulla salute dentale. Tuttavia comporta anche rischi come i possibili effetti nocivi della carne cruda e l’intolleranza a determinati tipi di verdure.

READ  Crea il tuo balsamo per le labbra: ecco come fare la cura delle labbra fai-da-te

La dieta Paleo si basa sul presupposto che il nostro corpo risponde meglio ai cibi paleolitici. Include piante selvatiche, carne e pesce, evitando cereali e alimenti trasformati. Il vantaggio di questa dieta è l’assenza di zucchero e alimenti altamente trasformati, nonché un’elevata percentuale di frutta e verdura. Tuttavia, la dieta Paleo ha anche i suoi limiti, poiché molti dei moderni alimenti sani disponibili oggi non esistevano all’epoca.

La dieta alcalina cerca di raggiungere un equilibrio tra cibi alcalini e acidi. L’assunzione eccessiva di cibi acidi come carne e latticini può alterare l’equilibrio acido-base, con conseguenze sul metabolismo e sulla salute. Gli alimenti alcalini come frutta, verdura, noci e semi neutralizzano gli acidi nel corpo e quindi migliorano la digestione.

Benefici delle diete non trasformate per gli atleti di resistenza

Gli atleti di resistenza possono trarre grandi benefici dalla nutrizione non trasformata. Ciascuna dieta elencata offre vantaggi che possiamo utilizzare in modo specifico. Un’alimentazione pulita, ad esempio, si basa su verdura, frutta e cereali integrali, che sono fonti ideali di nutrienti. Ciò può contribuire in modo significativo a migliorare le prestazioni atletiche. Evitare lo zucchero artificiale e il grasso in eccesso apporta benefici al corpo in generale. Una dieta a base di cibi crudi preserva i nutrienti naturali e contribuisce a migliorare la sazietà. Anche se il cibo crudo presenta alcuni vantaggi, non è comunque consigliabile fare affidamento esclusivamente su di esso. Una dieta cruda può causare effetti negativi sulla salute dovuti alla carne cruda e all’intolleranza a determinate verdure crude.

La dieta alcalina mira a mantenere l'equilibrio del pH dell'organismo e può quindi avere effetti positivi anche sulle prestazioni atletiche. Consumando cibi alcalini come frutta e verdura, il corpo favorisce un funzionamento più efficiente e riduce il rischio di iperacidità e i suoi effetti negativi. La dieta Paleo è la dieta meno adatta per i corridori. Lo svantaggio principale è che esclude i carboidrati. Tuttavia, i carboidrati sono essenziali per massimizzare le prestazioni atletiche e una loro carenza può avere un impatto grave sulle prestazioni.

READ  Torna il Festival della Scienza, "ondata" di eventi e ospiti internazionali

Nel complesso, è importante trovare un equilibrio per raccogliere i benefici senza sovraccaricare il corpo o ostacolare le prestazioni.

Come sempre potete trovare la puntata su Spotify, Podcast di Apple E ovunque c'è il podcast!


Sandra Marcinska

Pubblicato da

Sandra Marcinska

Oltre ai suoi studi in sociologia, Sandra lavora nella redazione di ACHILLES RUNNING. È un'appassionata corridore e adora ballare. Anche se le sue abilità culinarie sono ancora in fase di sviluppo, le piace sperimentare la cucina vegetariana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto