Leo, come Henry, non è solo nelle corse. Ma i portoghesi dovranno crescere …

“Siamo come in una gara.” Così ha risposto ieri sera Rafael Leo a chi si è avvicinato a un mostro sacro come Thierry Henry nella partita Milan-Sparta Praga. Sicuramente un confronto azzardato, perché il francese è una leggenda del calcio e ha vinto quasi tutto nella sua lunga carriera. Il giovane portoghese lo sa bene, preferisce stare in piedi e continuare con calma la sua crescita.

Evoluzione naturale – Lo scavo profondo, tuttavia, ha qualche somiglianza con l’ex giocatore di Monaco, Juventus, Arsenal e Barcellona. Almeno perché nei primi anni della sua carriera Henry non aveva una posizione definita in campo: era utilizzato principalmente come ala sinistra (così Arsene Wenger lo ingaggiò per primo nella squadra del Ducato) e come seconda punta per sfruttare la velocità. , la capacità di scavalcare una persona e creare un vantaggio. Queste caratteristiche si trovano anche in Leone; Per informazioni fare riferimento a Daniel D’Ambrosio e Rick Karsdorp, bruciati dalle sue frecce nella corsia di sinistra. La naturale evoluzione di Henry (soprattutto a livello manageriale, convinzione) lo ha portato a quello che tutti sappiamo, questo implacabile bombardiere dell ‘”Arsenale” di Wenger e degli Invincibili, un punto di riferimento importante. Le potenzialità del giovane rossonero non si sono ancora svelate, ma ha già dimostrato grandi cose anche da attaccante “atipico”. Con “Lille” ha concluso la stagione 2018-19 con 8 gol in meno di 1.300 minuti e tutti giocati in prima corsia al “Galtier” 4-2-3-1. Per Pioli è il perfetto burlone, il piccolo vizio Rebic e il piccolo vizio Ibra. Tuttavia, gli esperimenti prima o poi dovranno finire, altrimenti Leoa potrebbe rimanere nello stato sospeso di un “potenziale campione” e non prosperare mai, come accadde 20 anni fa con Thierry Henry.

READ  Tutto è cambiato

var banner = []; var now = Math.round(new Date().getTime() / 1000); var bannerok = new Object(); for (var zona in banner) { bannerok[zona] = new Array(); for (i=0; i < banner[zona].length; i++) { var ok = 1; if (banner[zona][i]['scadenza']>0 && banner[zona][i]['scadenza']<=now) ok = 0; if (banner[zona][i]['partenza']!=0 && banner[zona][i]['partenza']>now) ok = 0; if (typeof azione !== 'undefined' && azione !== null) { if (banner[zona][i]['pagine'] == '!index' && azione == 'index') ok = 0; else if (banner[zona][i]['pagine'] == 'index' && azione != 'index') ok = 0; }

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/milannews.it/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

Written By
More from Nevio Udinesi

ma ha occupato il campo contro la Turchia

Incredibile quello che è successo a Istanbul. Durante una partita amichevole con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *