Le persone che arrivano a Bali devono essere vaccinate contro il virus della dengue

Spiagge bianche, gente amorevole, enormi terrazze di riso e pittoresche cascate: Bali è un luogo che attira milioni di turisti ogni anno.

Si consiglia tuttavia cautela. Il governo indonesiano mette attualmente in guardia contro il pericoloso virus della dengue, che si trasmette attraverso le punture di zanzara.

Secondo il Dipartimento sanitario di Bali, dall’inizio dell’anno sono stati registrati 4.177 casi e cinque decessi. Causa: febbre dengue.

L'ultimo aumento si è verificato durante la stagione delle piogge, che va da novembre a marzo a Bali. Qui le zanzare sono particolarmente attive. Soprattutto nelle zone capitali di Denpasar, Gianyar e Badung, secondo l'Istituto tropicale tedesco.

Tuttavia, è importante dire che i viaggiatori dovrebbero chiedere buoni consigli sulle loro opzioni. Secondo l’Istituto Robert Koch la vaccinazione è consigliata solo alle persone che hanno già avuto l’infezione in passato.

Inoltre, la vaccinazione non è obbligatoria per chi entra nel Paese. È solo una raccomandazione urgente da parte dello Stato. È chiaro quanto sia grave la situazione attuale poiché la raccomandazione viene rivolta ai residenti locali. Sono generalmente più abituati agli insetti locali e alle condizioni tropicali rispetto agli europei.

Al momento non esistono farmaci per curare questa malattia. L'infezione provoca sintomi simil-influenzali e il recupero può richiedere molto tempo. Naturalmente si consiglia comunque ai turisti di portare con sé una quantità sufficiente di spray antizanzare.

La febbre dengue è causata da un virus trasmesso all’uomo dalle zanzare. L’aumento dei casi è dovuto ad un aumento significativo delle popolazioni di zanzare, che spesso aumentano durante la stagione delle piogge. A causa dell’elevata umidità e dell’acqua stagnante, le zanzare si moltiplicano notevolmente. Con l’aumento delle popolazioni di zanzare, aumenta anche il rischio di trasmissione di malattie come la febbre dengue.

READ  Questi alimenti dovrebbero essere gustati crudi

La febbre dengue è diffusa nella maggior parte dei paesi tropicali o subtropicali del mondo. Questa malattia colpisce ogni anno circa 4 milioni di persone in più di 120 paesi.

Si può dire che la maggior parte delle persone sopravvive, con pochi o nessun sintomo. Tuttavia, ogni anno più di due milioni di persone vengono infettate dalla pericolosa febbre dengue, a causa della quale ogni anno muoiono più di 25.000 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto