LAMPADA VERDE – A Crotone con l’ingegno del Maestro … E su CR7 …

Tuttavia, ci sono altri argomenti “caldi”. Il Covid-19 blocca il sistema calcistico. C’è chi scommette sul campionato. Non tanto su chi lo sconfiggerà, ma sul fatto che potrà fermarsi … Poi c’è la questione Juventus-Napoli che, come previsto, ha generato mille polemiche (di vario genere). Sullo sfondo c’è un trasferimento che deve essere organizzato. Andiamo a Crotone. L’ultimo precedente è datato 18 aprile 2018: il punteggio finale è 1-1 (Alex Sandro e Simi per i padroni di casa). Gli amanti degli squali aspettavano questa sfida da molto tempo. Tutti allo stadio vedranno Juventus CR7 e Dybala … Eh, no … Non molto … Primo, un po ‘, pochissimo allo stadio (sembra essere 1000, salvo imprevisti). E, soprattutto, niente CR7 e Dybala. Il primo è stato il Covid-19 a piedi. Il secondo ha problemi intestinali. Qual è la cancellazione …
Che cancellazione anche per Pearl. L’abbandono di questi due non è del tutto una novità per chi vi lascia indifferenti. In realtà scomparirà anche Ramsey, e c’è chi ha viaggiato molto negli ultimi giorni (Bentancourt, McKenna e Quadrado). Insomma, tu sei il Maestro …
Pirlo ha già dimostrato di essere un allenatore che ama inventare, come sul campo. Non potendo contare su due superstar della squadra, sarà chiamato a “creare” una “Juventus” completamente nuova ma altrettanto funzionale.
Sembra che stiamo andando a un tridente unico e unico composto da Kulusevsky, Morata e Kesa. Tre attaccanti che fino a poche settimane fa non c’erano nemmeno alla Juventus. Sorprendente, vero? Un giovane tridente, ma dalle potenzialità importanti. La soluzione che renderà la visione del gioco è decisamente più interessante e istruttiva. In realtà ci sarebbe una seconda opzione: 4-4-2 con Kulusevsky e Marat in attacco e Bernardeski e Kiesa sulle fasce. Troppo sbilanciato in attacco? Sì, ma Pirlo non sembra essere così equilibrato …
In un momento delicato in cui ci sono tante questioni aperte sul tavolo, Pirlo è chiamato a dare continuità di risultati in campo. La vittoria di Crotone è importante per una migliore preparazione al primo, vero, grande evento della stagione o per una trasferta al campo di Kiev “Dynamo” (martedì, 18.55). La Juventus dovrebbe essere pronta per la prima giornata di Champions League, a prescindere da chi ci sarà e chi no. E mentalmente, andare a una partita contro gli ucraini con il successo alle spalle sarebbe una grande spinta per tutti, a cominciare da Pirlo.
Torno a Pirlo … Paradossalmente l’assenza di CR7 e Dybal avrebbe potuto renderlo una scelta estrema, che non avrebbe potuto fare se ci fossero stati due protagonisti della squadra. Inoltre chi scende in campo a Crotone ha una grande occasione per dimostrare il proprio valore. La prontezza è il modo migliore per far capire a Pirlo che la Juventus non è solo CR7 e Dybala … Bella partita e buon calcio …

READ  Giro d'Italia, 20a tappa: Ballerini in attacco, gruppo gestisce | diretto

Written By
More from Nevio Udinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *