La sua relazione con la principessa Latifa?: Il figlio detenuto chiede aiuto a Johnson

La sua relazione con la principessa Latifa?: Il figlio detenuto chiede aiuto a Johnson

Il suo rapporto con la principessa Latifa?
Il figlio di un detenuto chiede aiuto a Johnson

L’uomo d’affari britannico Christian Michael è detenuto illegalmente in una prigione indiana. Ora suo figlio chiede aiuto al primo ministro Johnson. Il caso potrebbe anche essere legato alla scomparsa della principessa Latifa, figlia dell’emiro di Dubai.

Il figlio di armaioli britannici, Christian Michel, imprigionato in India, ha chiesto aiuto al primo ministro Boris Johnson. “Spero che pensi di essere un cittadino britannico e sotto la sua protezione come primo ministro del nostro paese”, ha detto a Sky News Alaric Michel, 26 anni. Il caso potrebbe essere collegato alla principessa Latifa, che sarebbe detenuta a Dubai.

Il giorno prima, il Gruppo di lavoro delle Nazioni Unite sulla detenzione arbitraria (WGAD) ha chiesto il rilascio di Michel. L’India ha respinto le accuse secondo cui il britannico sarebbe stato detenuto illegalmente e che la sua detenzione fosse politicamente motivata.

Il 59enne Michel è stato imprigionato in India dal dicembre 2018 dopo essere stato estradato dagli Emirati Arabi Uniti. Secondo suo figlio, è tenuto nelle “peggiori condizioni”. La famiglia si prende cura della sua salute.

La cattura della principessa Latifa

Il caso Michelle potrebbe essere legato alla principessa Latifa, figlia dell’emiro di Dubai. Questo è stato catturato dalle forze speciali indiane dopo aver tentato di fuggire nel 2018 in alto mare. Da allora non è più apparso in pubblico. Dice di essere tenuta in una villa a Dubai. La BBC ha pubblicato una videochiamata questa settimana chiedendo aiuto ai 35enni.

Sky News ha ora pubblicato un video che Michelle ha registrato mentre era in prigione a Dubai, collegando la sua estradizione al caso di Latifa. “Tutto è cambiato nel 2018”, ha detto Michel. “Un evento nell’Oceano Indiano ha cambiato completamente la mia vita e le azioni che mi riguardano”. “Niente di tutto questo mi influenzerà se non ci saranno incontri a luglio dopo il ritorno di Latifa”.

Michel aveva lavorato negli Emirati Arabi Uniti come broker e consulente per una filiale della società italo-britannica AgustaWestland, a sua volta controllata della società di armi Finmeccanica. È stato accusato di aver organizzato tangenti a funzionari indiani come parte dell’accordo sugli elicotteri. L’India ha annullato l’accordo nel gennaio 2014 a causa di accuse di corruzione.

READ  Persone pubbliche e intelligenti che fanno meno lasciano i lavori in movimento: così cambiano i rapporti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News