Kovid: Finlandia, il paese di Babbo Natale lasciato dai turisti – l’ultima ora

(ANSA) – ROMA, 16 OTTO – Una pandemia di coronavirus sta danneggiando anche Babbo Natale. A causa delle restrizioni di viaggio, il paese di Rovaniemi, la casa di Babbo Natale nel nord della Finlandia, non ha accettato la solita folla di turisti da tutto il mondo. Questo è stato segnalato dal Guardian. Un afflusso che di solito continua durante tutto l’anno. Ad esempio, ad agosto, il villaggio è stato visitato dal 78% in meno di persone rispetto allo scorso anno.

A grande danno delle imprese locali, la Finlandia, che ha registrato pochissimi casi di coronavirus, ha adottato le misure più severe in Europa per impedire l’arrivo di stranieri. Il 5 ottobre, il governo finlandese ha stabilito che tutti i cittadini di Italia, Paesi Bassi, Belgio, Spagna, Islanda, Austria, Grecia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Portogallo, Polonia, Francia e Svezia devono essere messi in quarantena per due settimane. , Germania, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Danimarca, Repubblica Ceca, Ungheria ed Estonia. (MANIGLIA).

RIPRODUZIONE VIETATA © Copyright ANSA