Juve Cagliari 2-0: stupendo Ronaldo, doppietta!

TARINA – Brillante come prima della pausa, ma con un pizzico di bruttezza in più: Juventus vince, persuade e talvolta diverte. Due a zero Cagliari,, Ronaldo spettacolo in un’esibizione corale che parla molto bene del lavoro di Andrea Pirlo. Per definirlo specifico, ci vorrebbe almeno un gol in più, in quanto il risultato mette molto sul valore del gioco “Juventus”, creando almeno una dozzina di occasioni davanti a due gol che erano in rete. Ma Pirlo non può che essere soddisfatto: ha chiesto la vittoria e ha fatto anche un grande passo in avanti sul piano del gioco, la cui interpretazione sembra più definita. La Juventus manovra il più possibile in verticale, ma soprattutto si mostra compatta, e tutti si aiutano in entrambe le fasi e danno l’impressione di essere un corpo unico. E quest’ultima impressione non le faceva da molto tempo.

Bern e De Ligt

In questo quadro, oltre a più Ronaldo, Performance eccellente Bernardeschi (di fila con fiammiferi blu), di Arthur,, Kulusewski,, La zona e molto solido De Ligt, al ritorno dopo un infortunio e subito fissato un punto di difesa, baluardo e appoggio per Demiral e Daniel.

Dominio

Cagliari spaventoso per dieci minuti quando un’alta aggressività e una pressione furiosa (e anche un piccolo fallo) sorprendono Juventus. Poi la partita tende gradualmente verso la porta Collare e i bianconeri li prendono ferocemente. La prova è chiara: possesso palla al settanta per cento nei primi 45 minuti, due gol di Ronaldo, le occasioni di De Ligt e Kulusevsky, un gol annullato da Bernardeski dai soliti cinque centimetri (e il solito Morata, fuorigioco quello che ha aiutato l’azzurro).

READ  Chrysants: fai attenzione perché le regioni possono falsificare i numeri »

Display CR7

I gol di Ronaldo sono molto belli. Nella prima, al 39 ‘, il CR7 parte da sinistra, entra in zona, fa finte liberate per la conclusione e spara a Cranno per fermarlo. Il secondo gol arriva al 42 ‘, dopo lo sviluppo del corner Quadrado: cristiano arriva da qualche parte sull’altro palo, pronto a sollevare l’offset Demirale, con lo scatto acrobatico con cui la mette al volo.

Casi

Nella seconda metà dell’art Juventus non smette mai di cercare un bersaglio, anche se non è più l’assedio dei primi quarantacinque minuti: Bernardeschi toccando il cancello, il Demiral colpisce la traversa, La zona ha una grande opportunità. Il Cagliari, da parte sua, ha segnato un gol (Klavan di testa al 23 ‘), ma è stato annullato da un altro fuorigioco di pochi centimetri. Tuttavia, questo è l’unico scoppio della partita, che ha formato Di Francesco, privato di pedine importanti, dominato dai bianconeri.

Juve-Cagliari, cronaca e statistiche

Classifica Serie A

More from Agapeto Napolitano

Coronavirus, Francescini chiede al premier vertice urgente per ottenere via libera a nuove misure

“Ieri ho chiesto al presidente Conte di un incontro appena rientrato da...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *