Jonathan Milan sembra essere il corridore più veloce del Giro d'Italia di quest'anno.

Jonathan Millan ha ottenuto la sua seconda vittoria di tappa al quarto posto nello sprint del 107esimo Giro d'Italia. L'italiano ha prevalso nell'undicesima tappa dopo la corsa di 207 chilometri da Foiano di Val Furtore a Francavilla al Mare, davanti al belga Tim Merlier e al vincitore. Caden Groves australiani. Il corridore tedesco Phil Bauhaus si è accontentato del nono posto.

Nella disposizione generale tutto è rimasto lo stesso. La stella Tadej Pogacar ha ancora 2:40 minuti di vantaggio sul colombiano Daniel Felipe Martinez della squadra tedesca Bora Hansgrohe. L'ex campione del Tour Geraint Thomas è terzo, 2:58 dietro. Un altro contendente al podio, il belga Cian Auitdebrix, che in precedenza era arrivato quinto, si è ritirato a causa di un malore.

Nel frattempo, il veterano Simon Jeschke ha guadagnato un punto nella classifica delle montagne su Pogacar. Il 38enne è ancora dietro Pogacar di 45 punti. Tuttavia, Jeszki potrà anche indossare la maglia blu della montagna giovedì sulla dodicesima tappa ondulata di 193 km da Martinsicuro a Fano perché Pogacar continua a vestirsi di rosa. Jeschke, che si ritirerà a fine stagione, ha guidato la classifica delle montagne per nove giorni nel Tour de France 2022 prima di essere intercettato.

READ  Castelli di sabbia, pizza e baci: 5 cose vietate in alcuni locali italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto