Il produttore di armi Heckler & Koch porta molti più profitti – Baden-Württemberg

Il produttore di armi Heckler & Koch porta molti più profitti – Baden-Württemberg

Oberndorf (dpa / lsw) – Heckler & Koch hanno svolto un lavoro molto migliore con fucili d’assalto e altre armi rispetto a prima. I profitti sono aumentati lo scorso anno a 13,5 milioni di euro, ha annunciato mercoledì Oberndorf am Neckar. Nel 2019 erano solo 1,6 milioni di euro. Nel 2020 le vendite sono aumentate del 15%, a 275 milioni di euro. Il Comitato esecutivo ha inoltre giustificato il buon sviluppo con una serie di misure, compresi gli investimenti individuati nel 2019, che avevano migliorato notevolmente le operazioni.

Hong Kong ha acquisito il denaro lo scorso anno con ingenti ordini militari in Gran Bretagna, Francia e Stati Uniti. Tuttavia, le pistole non furono vendute a privati ​​negli Stati Uniti. In Germania, l’anno scorso la società ha consegnato pistole alla polizia federale e mitragliatrici alle forze armate federali, e le armi sono state consegnate anche all’unità speciale KSK.

Le prospettive economiche sono positive: la Bundeswehr ha bisogno di un numero significativamente maggiore di nuove mitragliatrici rispetto a prima e Hong Kong, in qualità di ex fornitore, spera in una domanda simile. Inoltre, la società è stata finalmente in grado di assicurarsi un ambito ordine di grandi dimensioni dalle forze armate tedesche quest’anno: un ordine per 120.000 nuovi fucili d’assalto è stato emesso anni fa e, dopo un ritardo, il governo federale ha deciso per la prima volta di selezionare il suo concorrente junior Haenel lo scorso autunno.

Tuttavia, a causa della possibilità di violazione di brevetto, il Dipartimento federale della difesa ha recentemente voltato le spalle e ha squalificato Heinell dal procedimento. Ora l’applicazione dovrebbe andare a Hong Kong. A causa della ripresa di Haenel, l’assegnazione del premio finale è stata ritardata – Heckler & Koch potrebbe ricevere il via libera in autunno. È improbabile che il contratto di sette anni contribuisca a profitti significativamente più alti: nel contesto delle misure di aggiudicazione, Hong Kong ha ridotto la sua offerta a 179 milioni di euro, quindi il contratto non dovrebbe essere molto redditizio.

READ  L'Italia prende in affitto i fondi per il recupero della McKinsey dall'Unione Europea, con grande dispiacere del legislatore

L’Armory ha attraversato anni di perdite e litigi interni: due dei principali azionisti hanno combattuto una lotta per il potere, ma la controversia è ora risolta. “Il ritorno alla redditività nel 2019 e il risultato per il 2020 confermano che Heckler & Koch è tornato sulla buona strada dopo anni difficili”, ha affermato il direttore finanziario Bjorn Kronert. La montagna di debiti rimane alta a 238 milioni di euro – la maggior parte è rappresentata da prestiti degli azionisti.

Con circa 1.000 dipendenti, Hong Kong è il più grande produttore di pistole in Germania. Oltre ad Haenel, i contendenti includono anche Sig Sauer dagli Stati Uniti, FN Herstal dal Belgio e Beretta dall’Italia.

L’immagine di Heckler & Koch è stata imbrattata per molto tempo. Ciò è dovuto principalmente alla consegna di oltre 4.200 fucili d’assalto in Messico tra il 2006 e il 2009. Lì sono finiti in province in difficoltà dove non avrebbero dovuto essere lì. Hong Kong ha ricevuto 3,7 milioni di euro per l’accordo: secondo una sentenza del tribunale regionale di Stoccarda, la società pagherà questi soldi al tesoro dello Stato. La Corte federale di giustizia avrà presto l’ultima parola sulla questione.

Nel 2017 l’allora Consiglio di Amministrazione di Hong Kong ha istituito la cosiddetta Green Country Strategy, secondo la quale vengono riforniti solo i paesi dell’Unione Europea e della NATO democratici e non corrotti, più Giappone, Australia, Nuova Zelanda e Svizzera. Questa dovrebbe essere la regola, ma il consiglio ammette eccezioni. La quota delle vendite con i paesi non green è stata dell’1% nel 2019 e dell’1,7% nel 2020.

READ  Crédit Suisse, balletto razzista a una festa: ora la banca chiede scusa

© dpa-infocom, dpa: 210317-99-862609 / 3

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News