“Il nostro è efficace al 95%.” Testato su 43.500 persone senza problemi

Infezione da covid da coronavirus, l’analisi finale di uno studio di fase 3 vaccino contro il coronavirus Pfizer mostra che «Efficace al 95%» previene il contagio anche negli anziani e non causa gravi problemi di sicurezza, afferma l’azienda che produce il vaccino.

L’azienda ha contato 170 casi coronavirus tra i volontari che hanno partecipato alla sperimentazione. Pfizer ha detto che 162 infezioni si sono verificate in persone che hanno ricevuto placebo o semplici iniezioni di soluzione salina, mentre 8 casi sono stati in partecipanti che hanno ricevuto un vaccino valido. Funziona con un’efficienza del 95 percento, ha detto Pfizer. «L’efficacia è stata confrontata con età, razza e dati demografici.

L’azienda prevede di ottenere l’autorizzazione per il vaccino entro pochi giorni in vista della distribuzione entro la fine dell’anno, se l’autorità di regolamentazione sanitaria lo consente. “I risultati dello studio segnano un passo importante in questo storico viaggio di 8 mesi un vaccino che può aiutare a porre fine a questo distruttivo pandemiaLo afferma in una dichiarazione del CEO di Pfizer Albert Burla. Se la FDA cancella il vaccino a due dosi, Pfizer ha detto che potrebbe avere fino a 50 milioni di dosi entro la fine dell’anno e fino a 1,3 miliardi entro la fine del prossimo anno.

video

L’efficacia osservata negli adulti di età superiore ai 65 anni supera il 94%»Lo ha annunciato in una dichiarazione congiunta di Pfizer e del suo partner tedesco BioNTech. Il vaccino è stato testato da 43.500 persone in sei paesi e al momento non sembrano esserci problemi di sicurezza.

Ultimo aggiornamento: 13:45


© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

READ  Collisione all'incrocio di San Nicola con un'ambulanza della Croce Rossa, due feriti gravi
Written By
More from Rocco Miniati

Come la borsa ha chiuso oggi grazie ad un fiume di denaro arrivato nella seconda parte della seduta

Le borse europee rispondono a Covid e ottengono una buona seduta con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *