Il Ministro dell'Ambiente Michal diventerà il nuovo Primo Ministro dell'Estonia

Al: 29 giugno 2024 alle 17:43

Dopo aver nominato il primo ministro estone Kallas nuovo coordinatore della politica estera dell'Unione europea, il suo partito ha tracciato la strada per il suo successore. Il ministro dell'Ambiente Michel diventerà il nuovo primo ministro dello Stato baltico.

Il Partito riformista estone ha nominato il ministro dell'Ambiente Kristin Michal successore del primo ministro Kaja Kallas, che diventerà il capo della politica estera dell'Unione europea. Il Consiglio del Partito Liberale dell'Economia ha nominato all'unanimità il 48enne dopo il ritiro del suo principale rivale, l'ex Primo Ministro e attuale Ministro della Difesa Hanno Pefkor.

Il comitato esecutivo del partito ha inoltre deciso di rivedere l'attuale accordo di coalizione. Dalla primavera del 2023, in Estonia è al potere una coalizione tripartitica composta dal Partito riformista, dai socialdemocratici e dal partito liberale Eesti 200. Mikal ha ancora bisogno dell’approvazione del presidente Alar Kares e del parlamento, poiché tutti e tre detengono il potere. la carica di primo ministro. La coalizione del partito gode di un’ampia maggioranza.

La sicurezza nazionale al centro

In una dichiarazione, Michel ha ringraziato il partito per la sua fiducia e ha promesso di assumersi la responsabilità con dignità. Lui ha sottolineato che la sicurezza nazionale dei paesi baltici nell'UE e nella NATO sarà una questione centrale per il suo governo. “Il popolo estone ha bisogno di essere rassicurato sul fatto che la nostra patria e il nostro territorio sono protetti e che il paese è ben governato”, ha affermato, promettendo di migliorare la competitività del paese.

Il nuovo primo ministro designato è attivo nel Partito riformista dalla fine degli anni '90. Ha lavorato come segretario del partito, membro del consiglio comunale di Tallinn e consigliere dell'ex primo ministro Sem Kallas, padre di Kaja Kallas, che ha co-fondato il Partito riformista.

READ  La fine delle sanzioni imposte al Mali dopo il veto russo al Consiglio di Sicurezza dell'Onu

Michel è stato anche ministro della Giustizia e degli Affari economici. Tuttavia, gli manca esperienza internazionale, il che lo rende quasi l'esatto opposto di Kaya Kalas, che ha brillato sulla scena internazionale ma ha avuto problemi a livello nazionale.

Le dimissioni di Kalas avverranno probabilmente dopo il vertice della NATO

Il vertice dell'UE ha nominato Kallas nuovo rappresentante estero a metà settimana. Ha elogiato l'esperienza politica locale di Michel. Il politico liberale ha detto al portale di notizie Delphi di essere un tattico politico molto migliore di lei.

La 47enne è la prima donna nella storia dell'Estonia ad assumere la presidenza del governo dal 2021 ed è considerata una sostenitrice della ferma posizione dell'Occidente nei confronti di Mosca. Secondo quanto dichiarato dal suo partito, lei vorrebbe rappresentare l'Estonia al vertice della NATO che si terrà a Washington dal 9 all'11 luglio e poi dimettersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto