Il meteoroide ha influenzato l’atmosfera terrestre

Nelle prime ore del mattino del 22 settembre, il meteoroide ha accarezzato l’atmosfera terrestre, e poi … ripensateci e rimbalzate nello spazio. Il passaggio era chiaramente visibile sulla Germania settentrionale e sui Paesi Bassi: in un’animazione tratta da Rete globale di meteore, una rete globale per l’osservazione di questi oggetti celesti, l’auto può essere vista salire ad un’altezza di 91 km, un’altezza molto inferiore a quella a cui ruotano i satelliti più vicini, che si trovano ad una distanza minima di 160 km dalla superficie terrestre.


Quanto sarebbe grande un meteorite per distruggerci?


un incontro fugace. Un meteoroide è un frammento di una roccia celeste, come un asteroide o una cometa, che potrebbe diventare una meteora se bruciasse nell’atmosfera e si disintegrasse in molti pezzi più piccoli (meteoriti). Tuttavia, in questo caso, l’oggetto spaziale dopo una breve visita è riuscito a sfuggire al potere dell’atmosfera e tornare nello spazio intatto. Corpi celesti di questo tipo, chiamati “strati della terra” (in inglese pascolare significa “bocca”) sono piuttosto rari, nell’ordine di parecchie osservazioni all’anno. Per evitare la distruzione, devono entrare nell’atmosfera con un angolo estremamente acuto, come le rocce che rimbalzano sulla superficie di un lago, a una velocità superiore a 11,2 km / s, consentendo loro di eludere la gravità terrestre. Il meteoroide rimosso si muoveva a una velocità di 34,1 km / s.

READ  Dubbi degli scienziati in merito alle restrizioni imposte dal nuovo dpcm
Written By
More from Rocco Miniati

Torna il Festival della Scienza, “ondata” di eventi e ospiti internazionali

192 eventi e 247 personaggi principali si sono svolti a Genova dal...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *