Il gatto randagio porta tutti i suoi cuccioli a casa dalla donna che l’ha aiutata

Lisiana era nel giardino di casa sua quando vide un gatto nero vagare lì vicino. Il gatto apparteneva a una colonia di senzatetto della zona e una donna che viveva in Quebec, in Canada, notò immediatamente che l’animale sembrava affamato.

Così le diede una ciotola di cibo e acqua. La chiamò Usagi, e da quel giorno il gatto iniziò a camminare ogni giorno verso la casa della donna per procurarsi cibo, acqua e abbracci.


Presto tra loro nacque uno splendido rapporto di grande fiducia. “C’era una bella amicizia e complicità tra loro”, ha scritto su Facebook Chaton Arfelin Montreal, un rifugio per animali locale.

Poi un giorno i gatti hanno avuto dei gattini, ed è tornata in questa casa per presentare i suoi figli alla donna che l’ha aiutata, ma soprattutto per chiederle aiuto. I sei gattini avevano sei settimane e la signora si accorse subito che erano malati.

Il gatto randagio porta tutti i suoi cuccioli a casa dalla donna che l'ha aiutata

Lisiana li portò in casa e convocò i Chateaun all’Arpheline di Montreal. Al rifugio, i soccorritori hanno scoperto che Usagi ha chiesto tempestivamente aiuto alla donna perché alcuni gattini avevano congiuntivite e problemi respiratori. Pochi giorni dopo, grazie alle cure dei veterinari, sono guariti e oggi sono cuccioli gioiosi e tranquilli.

Poi Lisiana ha deciso di adottare Usagi e la sua amica ha preso uno dei gattini. Gli altri sono pronti a trovare una casa per sempre e il merito va alla donna che li ha aiutati.

Segui LaZampa.it ulteriormente Facebook (clicca qui),, Twitter (clicca qui) è Instagram (clicca qui)

READ  Gli Stati Uniti lasciano ufficialmente il Trattato sui Cieli Aperti

More from Liberatore Esposito

“Era in una disputa con suo marito sulla loro custodia legale”

Lui ha ucciso in un sogno, con un’arma da fuoco, la sua...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *