Il Canada inserisce la Guardia rivoluzionaria iraniana nella lista dei terroristi

Al: 19 giugno 2024 alle 23:22

La mossa è stata discussa a lungo nell’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno compiuto un passo simile nel 2019. Ora il Canada sta seguendo l’esempio e designa la Guardia rivoluzionaria iraniana come un’organizzazione terroristica. Ciò ha anche conseguenze economiche.

Il Canada classifica la Guardia rivoluzionaria iraniana come un'organizzazione terroristica. “Il nostro governo garantirà che non vi sia impunità per le azioni illegali dell'Iran e per il sostegno al terrorismo”, ha affermato il ministro canadese della Pubblica Sicurezza Dominic LeBlanc. L'annuncio era basato su “prove forti e altamente convincenti”.

La mossa significa, tra le altre cose, che potrebbero essere imposte sanzioni a chiunque in Canada fornisca sostegno finanziario o materiale al gruppo. Inoltre, i fondi dell’IRGC potrebbero essere congelati. Secondo un rapporto dell'Agence France-Presse, i membri della Guardia rivoluzionaria iraniana non possono più entrare in Canada.

Il ministro degli Esteri israeliano Israel Katz ha accolto favorevolmente la decisione. La dichiarazione iraniana non era inizialmente disponibile.

“Ignora L diritti umani”

Con questo annuncio, il Canada si unisce agli Stati Uniti, che hanno compiuto un passo simile nell’aprile 2019 sotto la presidenza di Donald Trump. Da molti anni se ne discute anche in altri paesi, come ad esempio in Gran Bretagna.

Ci sono anche richieste in diversi paesi dell'Unione Europea affinché l'IRGC venga inserito in una lista dei terroristi. L’Unione Europea ha imposto loro sanzioni questo mese per aver fornito droni alla Russia e ai suoi alleati in Medio Oriente.

Il ministro della Sicurezza LeBlanc ha affermato che la leadership di Teheran mostra continuamente il suo “disprezzo per i diritti umani all’interno e all’esterno dell’Iran” e il suo “desiderio di destabilizzare l’ordine internazionale basato sulle regole”. Il suo Paese ha già inserito tra i gruppi terroristici la sottoorganizzazione delle Brigate Al-Quds.

READ  Guerra | Colloqui con Mosca: Zelenskyj chiarisce le condizioni

“È ora di andare a casa”

La ministra degli Esteri Melanie Jolie ha dichiarato nella conferenza stampa tenutasi a Ottawa che il suo Paese ha interrotto le relazioni diplomatiche con l'Iran diversi anni fa. Si consiglia pertanto ai canadesi di non recarsi lì. “A quelli che sono in Iran adesso: è ora di tornare a casa”, ha detto Jolie.

Secondo l'Agence France-Presse, il governo di Justin Trudeau ha esitato a lungo ad includere nella lista la Guardia rivoluzionaria iraniana nel suo complesso. Ha detto che l’organizzazione è troppo grande e che la mossa potrebbe avere un impatto negativo sugli iraniani che sono critici nei confronti del governo e vivono in Canada.

La forza presunta è di 190.000 uomini

Dopo l’attacco aereo iraniano su Israele, il governo israeliano ha affermato di aver invitato ancora una volta diversi paesi a compiere questo passo.

L'IRGC è la forza militare d'élite iraniana progettata per proteggere l'ideologia dello stato e prevenire un colpo di stato. L'unità è oggetto di pesanti critiche per il suo coinvolgimento nella repressione della popolazione.

La forza controlla gran parte delle forze armate e del programma missilistico e ha anche un'influenza significativa sulla politica e sull'economia. Secondo un rapporto dell'agenzia di stampa Reuters, i servizi segreti americani stimano una forza di 190.000 uomini, che è leggermente superiore al numero dei soldati in uniforme dell'esercito tedesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto