Il ballottaggio delle elezioni più importanti: le campagne di Biden in Georgia

Il ballottaggio è di grande importanza
Biden sta conducendo una campagna in Georgia

I democratici sono stati in grado di vincere le elezioni presidenziali statunitensi. In Georgia, la maggioranza sarà decisa al Senato entro pochi giorni. La posta in gioco è alta per il presidente eletto Biden. Si dirige a sud per fare pubblicità ai suoi amici nella sua festa.

Il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden è di nuovo in campagna: il 78enne democratico ha in programma di recarsi lunedì nella Georgia meridionale e sostenere due dei suoi amici nelle elezioni cruciali per il ballottaggio per il Senato degli Stati Uniti. C’è molto in gioco anche per lo stesso Biden: il ballottaggio del 5 gennaio deciderà la futura maggioranza nella potente camera del Congresso a Washington – e quindi la portata della riforma.

Biden ha vinto le elezioni presidenziali della Georgia il 3 novembre come il primo candidato presidenziale democratico in quasi tre decenni. Questa vittoria è stata una delle chiavi del suo successo complessivo. Il presidente eletto Donald Trump ha tentato invano di annullare il risultato delle elezioni statali e ha anche combattuto con il governatore repubblicano Brian Kemp e con i funzionari elettorali repubblicani.

La Georgia terrà un ballottaggio: la senatrice repubblicana Kelly Loeffler vuole difendere il suo mandato contro il rivale democratico Rafael Warnock, l’amico di partito di Loeffler David Purdue vuole difendere il suo seggio al Senato contro il democratico John Usoff. I sondaggi stanno attualmente anticipando gare ravvicinate. Da lunedì, gli elettori hanno potuto esprimere i loro voti nel cosiddetto voto anticipato in vista della data effettiva delle elezioni.

I democratici hanno bisogno di uno su due

Un ballottaggio è necessario perché nel primo turno delle elezioni del 3 novembre nessuno dei candidati ha raggiunto la soglia del 50 per cento, come richiesto dalla legge elettorale georgiana. Gli ultimi due seggi al Senato non ancora assegnati verranno decisi – e quindi da una futura maggioranza alla Camera. Il Senato ha 100 membri, due per ogni Stato. Ad oggi, i repubblicani di Trump hanno avuto una maggioranza dai 53 ai 47 membri del Senato. Dopo le elezioni presidenziali e congressuali del 3 novembre, i conservatori hanno vinto 50 seggi e i democratici 48.

I repubblicani devono solo vincere uno dei due turni per continuare a mantenere la maggioranza del Senato. D’altra parte, i democratici devono vincere entrambi i ballottaggi per ottenere lo stesso numero di senatori dei conservatori. In questo caso avrebbero un vantaggio: in caso di stallo, prevale il voto del futuro vicepresidente Kamala Harris, che è anche presidente del Senato.

I Democratici Biden hanno difeso a malapena le loro maggioranze alla Camera, ma nessuna maggioranza del Senato li aiuterà solo in misura limitata: entrambe le Camere del Congresso devono approvare importanti progetti di riforma. Questo è il motivo per cui la maggioranza al Senato è così importante.

Le elezioni al Senato più costose nella storia degli Stati Uniti

Dopo l’entrata in carica, Biden potrebbe decidere per decreto fino a un certo punto. Per i grandi progetti governativi – come gli aiuti per il nuovo coronavirus, la riforma del sistema sanitario e più soldi per proteggere il clima – ha bisogno del sostegno del Congresso. I ministri e gli altri membri chiave del governo necessitano dell’approvazione del Senato.

Se i repubblicani difenderanno la maggioranza al Senato, Mitch McConnell rimarrà il leader della maggioranza. Il 78enne è noto per la spietata politica di blocco che ha reso difficile il governo del presidente Barack Obama.

Biden era ottimista sul fatto che avrebbe potuto negoziare compromessi con McConnell, che conosceva bene da quando era senatore. Ma dovrebbe essere molto felice se non avrà a che fare con “Darth Vader” del Senato – e quindi sperando sinceramente nelle vittorie dei candidati democratici al Senato in Georgia.

Poiché molto dipende dal ballottaggio, molti soldi stanno ora affluendo in Georgia per la campagna. Si stima che potrebbe essere la campagna del Senato più costosa della storia. Inoltre, politici di alto rango si recano nello stato: come Biden, anche Trump vuole annunciare i suoi candidati lunedì.

READ  il mistero della morte di un ragazzo di 14 anni

Liberatore Esposito

"Appassionato di birra. Evangelista di zombi. Appassionato di cultura pop impenitente. Scrittore incurabile. Introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *