I talebani vogliono parlare al dibattito generale delle Nazioni Unite

I talebani vogliono parlare al dibattito generale delle Nazioni Unite

Dopo l’occupazione dell’Afghanistan, il movimento talebano islamista intransigente vuole intervenire nel dibattito generale all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. E’ quanto emerge da un messaggio del ministro degli Esteri del gruppo.

Serie di foto con 10 foto

militante islamico talebani Vogliono parlare nel dibattito generale dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite dopo la loro occupazione dell’Afghanistan. Come annunciato martedì dal portavoce delle Nazioni Unite, l’ONU aveva ricevuto il giorno prima una lettera corrispondente dal ministro degli Esteri talebano Amir Khan Mottaki.

In esso, il Ministero degli Affari Esteri dell'”Emirato Islamico di Dubai AfghanistanPartecipazione al dibattito generale 76. Nella lettera i talebani affermano che il presidente latitante Ashraf Ghani è stato “deposto” e che altri Paesi non lo riconoscono più come capo di Stato.Gli islamisti erano al potere ad agosto in mezzo al ritiro delle forze statunitensi dall’Afghanistan e sono stati catturati di nuovo nel paese.

Il Segretariato delle Nazioni Unite ha inviato la lettera a un comitato ad hoc per la revisione. Inizialmente non era chiaro chi dovesse parlare a nome dell’Afghanistan nel dibattito, che durerà fino a lunedì.

READ  Elezioni USA, Arizona: "Biden vince qui"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News