I migliori spumanti d’Italia

I migliori spumanti d’Italia

Metodo classico – Italienische Edelschäumer

L’Italia ha anche una lunga tradizione di cucina raffinata Vini spumanti Ciò si verifica nella classica fermentazione in bottiglia. Solo il 4% dei circa 700 milioni di varietà di spumante italiano viene prodotto utilizzando Il metodo classico Prodotto. Tuttavia, questi sono indiscutibilmente di alta qualità e non devono esimersi da alcun confronto con altre regioni popolari. La zona più famosa per la multa »Bolle“- Come dicono gli italiani sullo spumante – è la Franciacorta nel nord della Lombardia. Da qui il vincitore di quest’anno.

Il Sektkellerei Monte Rossa È stata fondata nel 1972 da Paulo Rapotti. Nel 1992 segue il figlio Emmanuel Raboti che fa della Monte Rossa una delle aziende leader in Franciacorta. C’è anche un carattere distinto »Cabochon“I suoi fiaschi sono decorati con un’incredibile stella a dodici punte. Ci sono quattro Franciacorta speciali in questa linea, l’ultimo dei quali è il “Cabuchon Doppiozero Brut Nature”. La coffea contiene il 70% di chardonnay e il 30% di pinot nero. Matura sui lieviti per 48 mesi e dopo la mascella si chiude senza aggiunta di zucchero. Il classico attuale del 2014 è sofisticato ed elegante, ma mostra anche la morbidezza del segno distintivo della Franciacorta.

Oltre al Franciacorta, quello è lui Trentino Negli ultimi anni è diventata la principale regione di spumanti. Non c’è quasi nessuna azienda nella regione che non lo faccia.Trento DocNasce il prodotto principale Ferrari A Trento. È stata fondata all’inizio del XX secolo Julio Ferrari A Trento l’azienda per produrre l’ammenda Vini spumanti. La famiglia Lunelli rileva l’azienda negli anni ’50. Questa volta è mancato il personaggio Ferrari “Giulio Ferrari”; “Riserva Lunelli 2009” è un attore degno. Il vino base – Chardonnay in purezza – è cotto in botti di legno ed è rotondo e paffuto.

READ  Italiano: "Galabinov è un pilota, ci piace, ma vediamo cosa si aspetta in questi giorni ..."

Sepp Reiterer È leader nella produzione di spumanti pregiati in Alto Adige. Le sette maturano a 1.200 metri Aronda Si avvicina lentamente. Con “Phineas” crea un vino speciale. La terza edizione di questo spumante di proprietà è prodotta interamente da Pinot Bianco, che è stato fermentato in anfora. Dopo cinque anni di conservazione dei lieviti, si trasforma in uno spumante minerale e multistrato, cosa non rara in Alto Adige. Purtroppo ne esistono solo 2.000 bottiglie!

Prosecco – sulla strada del successo

ProseccoLo spumante semplice e allegro è diventato l’espressione dello spumante italiano per eccellenza. Più di 600 milioni di bottiglie Prosecco Viene prodotto ogni anno e circa il 70% viene esportato. Il Prosecco è la patria della provincia Treviso In Veneto. Occorre distinguere tra le categorie.Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG” E il “Prosecco Doc«.

Vengono riempite circa 90 milioni di bottiglie di “Prosecco Superiore DOCG”, di cui la maggioranza è “Prosecco DOC”. Le colline intorno a Conegliano e Valdobbiadene sono l’originaria zona di produzione del Prosecco. I vigneti si trovano esclusivamente sui pendii e alcuni di essi non sono in alcun modo inferiori a quelli della Mosella in termini di pendenza. Solo il Prosecco che proviene da questi luoghi può chiamarsi “Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG”.

Quantità molto maggiori sono prodotte dal Prosecco DOC. Questa classificazione di origine esiste dal 2009 e si estende in due regioni: Veneto e Friuli Venezia Giulia Comprende nove province, da Vicenza a ovest a Trieste a est. La maggior parte dei vigneti si trova in pianura. La base del Prosecco è Glera TraubDeve avere una quota di almeno l’85 percento. Il resto è costituito da altre varietà domestiche. L’uva Jalera si distingue per il suo aroma delicato. Per mantenerlo, il Prosecco viene prodotto utilizzando un processo di fermentazione in vasca.

READ  Le 30 migliori recensioni di Olio Di Enotera

Nino Franco È una delle maggiori produttrici di Prosecco DOCG. Primo Franco, figlio di Nino e attuale proprietario, è stato tra i primi nella regione del Prosecco a valutare materiali d’uva di alta qualità e un corretto lavoro in vigna. Uva per »Nudi Pruitt“- Esclusiva Glera – proviene dal vigneto Col del Vent. Si caratterizza per l’odore di frutti gialli e delicata fusione.

Al secondo posto segue »26 ° Primo Reef de Col San Martino” A partire dal Andriola, Azienda vinicola a conduzione familiare nel piccolo comune di Col San Martino in Valdobiadine. Molti dei vigneti si trovano su pendii ripidi. Così Stefano Paula ha lanciato “Rive Selection” con quattro Prosecco Superiore monostrato. Questa volta, “26 ° Primo” era una pista davanti alle altre tre. La terza cosa migliore che ci è piaciuta »Ry Extra Brut” A partire dal Deane. Questo Prosecco DOCG non richiede dose, frutta, acidità e corpo meravigliosamente equilibrato.

Nella categoria “Prosecco DOC”, abbiamo amato gli spumanti di Faldo »La Maridana Pruitt«, Zonin »Caffè 1821 Brut” E il Astoria »Galìe extra dry«.

Per degustare “il migliore spumante d’Italia”

pubblicato in

Speciale Spumanti Falstaff 2020

Alla rivista

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News