I mercati continuano a mostrare forza per un brusco crollo. Livelli di inversione

La riduzione di queste ore conferma quanto scriviamo da diversi giorni. IL continui alti e bassi le ultime settimane si sarebbero concluse con una raffica di slancio, che avrebbe dato luogo ad un focus di almeno il 5/7%. La caduta di ieri ha confermato che la strada che sarebbe stata intrapresa sarebbe stata negativa, e oggi i mercati continuano a mostrare forza per un grave crollo. Così come è stato scritto ieri in questa colonna, ribadiamo che le oscillazioni che si sono formate nei giorni scorsi studiando le serie storiche sono state rilevate all’inizio di un forte calo del 15/20%, se non di più. Ora arriva la parola che conferma il vero crollo chiusura delle negoziazioni dal 30 ottobre.

Alle 19.51 del 28 ottobre registriamo i seguenti prezzi:

Il futuro di Dax

11.519 i più comuni

Eurostoxx Il futuro

2.946 i più comuni

Ftse Mib Il futuro

17.830 i più comuni

S&P 500

3.286 i più comuni

Cosa aspettarsi da ora in poi? Quali livelli possono fermare le vendite e riportare indietro i mercati?

La tendenza sta iniziando ad andare nella direzione opposta rispetto alle previsioni annuali, che ancora corrispondevano ai prezzi delle azioni

Il grafico blu delle borse mondiali fino alla fine del 23 ottobre.

La nostra previsione annuale per il 2020 è rossa

A questo punto, se le chiusure mensili saranno confermate, il calo potrebbe continuare fino alla fine di dicembre, sono possibili anche forti rialzi fino a febbraio.

I mercati continuano a mostrare forza per un brusco crollo. Livelli di inversione

Quali prezzi supporteranno la tendenza attuale e quali possono portare a nuovi rimbalzi / crescita?

READ  Magnetic Media Network SpA (MMN): Bechtle Systems House in Italia

Il futuro di Dax

L’attuale caduta potrà essere definitivamente invertita solo chiudendo il 30 ottobre sopra 13.018. L’attuale trend ribassista, che potrebbe trovare il suo primo stop solo dopo aver chiuso il 29 ottobre sopra 11.953.

Eurostoxx Il futuro

L’attuale calo sarà definitivamente invertito solo chiudendo il 30 ottobre sopra 3276. Continua il trend ribassista, che potrebbe trovare il suo primo stop solo con la chiusura del 29 ottobre sopra 3.036.

Ftse Mib Il futuro

La nuova resilienza diminuisce solo con la chiusura il 30 ottobre sotto 18.785. Il processo di recupero e nuovi rialzi solo dopo la chiusura il 29 ottobre sopra 18.395.

S&P 500

La nuova resilienza diminuisce solo con la chiusura della settimana del 30 ottobre sotto 3.502. Il processo di ripresa e nuovi rialzi solo dopo la chiusura del 29 ottobre sopra 3.409.

Attenzione: questo è ordine e attenzione a coloro che hanno perso, non è consigliabile mediare le posizioni. Questo può essere un calo molto ripido nel tempo e nello spazio!

Continueremo passo dopo passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto