“Hanno attaccato dallo scudetto, ma hanno dei punti deboli. Tutti si sono ripresi, anche Ilyich …”

Allenatore Atalanta Gian Pierre Gasperini è intervenuto in sala stampa del centro sportivo “Bortalotti” di Zingonia per analizzare la partita con il Napoli. Di seguito è riportato ciò che Tmw raccoglie

13.35 – Al via la conferenza stampa di Gian Pierre Gasperini.

Sta iniziando un momento davvero difficile.
“Sta iniziando una serie di partite molto importante, le partite dei campioni saranno più decisive. Avremo due case più importanti, la prima è l’esordio in Danimarca. Questa è una tappa molto importante: non sarà decisiva, ma visto l’inizio affronteremo tutte le partite al meglio. Sono tutti molto complessi “.

Come stanno Ilyichich e Miranchuk?
“Ilicic viene al Napoli, lo scopriremo dall’inizio o nella partita in corso. Farà parte della squadra. Non ha avuto un infortunio che richiede tempo per recuperare, non ha perso la capacità di giocare (ride, ndr). Per noi questa è una bella notizia. Queste settimane sono state cruciali per il recupero di giocatori come Pichini e Pesino, abbiamo ripristinato quasi tutti i giocatori, Golini sulla strada giusta, alcune nazionali sono arrivate prima, altre dopo: stanno tutte abbastanza bene e poi valuteremo anche io nell’ultimo allenamento di oggi Porto Miranchuk: ha perso un mese, ma si è ripreso dall’infortunio “.

Come inciderà il caso Juve-Napoli sulla partita?
“Da parte mia, non lo so, vogliamo fare la nostra partita. Vogliamo continuare la nostra strada, giocheremo contro una squadra forte, ma lo sappiamo benissimo. È una partita che può dare segnali importanti. Ci siamo incontrati solo oggi, ma è giocare con nazionali importanti può essere un vantaggio. Ho paura della forza e della qualità, è una squadra che si candida a vincere il campionato “.

READ  ECCO TUTTE LE STRATEGIE ROCK PER IL BANCO. YACHINA È STATA CONFERMATA PRIMA DELLA RISOLUZIONE. Sarah mostra, lavora alla Juve e programma. TUTTAVIA, ESISTE UN PROBLEMA DI APPROCCIO. CON UN KALEON SCONOSCIUTO IMMEDIATAMENTE

Sarà una prova di maturità?
“Dobbiamo valutare ogni partita in base alle caratteristiche dell’avversario e in base alle nostre capacità”. Attaccati “fortemente attaccanti, ci riferiamo alle partite che sono state giocate contro di loro, conosciamo sia i loro punti di forza che di debolezza”.

Qual è il tuo pensiero e il tuo umore in questo momento?
“E ‘una situazione che riguarda tutti. Come tanti cerco di andare avanti, speriamo che con il nostro comportamento tutto possa migliorare. Dobbiamo provare a convivere e non fermarci, Bergamo in questo senso è stata un ottimo esempio. Seguo chi vuole. Gioca e vai avanti, non solo per motivi economici. Il calcio è la nostra vita, la rivalità resta in campo “.

E la difesa?
“Con Tola tutto a posto, ha superato un piccolo problema. Caldara ha fatto questa operazione, speriamo di ripristinarla bene. Romero si è allenato molto bene, è il più facile da inserire”.

TMW – Cambierà qualcosa a livello tattico? Come giudicava il momento della caduta contro il Cagliari?
“Giocano sempre attivamente, siamo due squadre che si conoscono bene. È una squadra che non ha ancora mancato un pallone, siamo in un buon momento. Voglio una squadra che abbia fatto la cosa giusta. Il Cagliari? Ancora non ricordo. perché non può sempre esserci supremazia in una partita “.

Quale situazione preferisci? Ha giocato meno o ha fatto la nazionale?
“Preferisco la mia (ride, ndr). Non ho ancora sentito le parole di Gattuso, ma comunque hanno saputo migliorare certe situazioni tattiche. Domani vedremo di sicuro”.

Ora ha un distaccamento più ampio.
“Non devo presentare subito i giocatori: espandere la formazione è una questione di rafforzare la squadra. È diverso. Dobbiamo vedere come entrano i nuovi giocatori. Sono tutti bravi ragazzi, ma l’orario di accensione è diverso. “.

READ  Napoli-Atalanta e Inter, ecco cosa serve per giocare. "Bill" Palmier

Cosa ne pensi della Nazionale?
“Ci sono riusciti tutti, lo stesso Froyler che ha ucciso. Non so se erano d’accordo anche perché si sono uccisi. Sono contento quando vanno in Nazionale e giocano. Mi dispiace per il Papa, oggi non c’è più. attaccante in alternativa a Dybale e Messi: è un centrocampista che gioca in diversi ruoli. Sono convinto che possa dare una mano significativa all’Argentina in questo ruolo “.

Cosa è cambiato rispetto a Gomez?
Papu è un grande campione, hanno raggiunto valori incredibili. Potrebbero giocare per qualsiasi squadra in Europa, possono giocare anche per Inter o Juve. La sua capacità è di giocare a pieno nelle zone residenziali del campo. Quest’anno può anche farlo. gioca al centro del campo e ci dà una mano anche in fase difensiva. Poi fa le cose migliori in attacco “.

Zapata e Muriel?
“Vedo i colombiani oggi, si allenano nel pomeriggio. Intendo comunque portarli a Napoli”.

13.57 – Si è conclusa la conferenza stampa del tecnico dell’Atalanta.

Written By
More from Nevio Udinesi

Botas batte a freddo, terzo Leclerc!

Le due Mercedes dominano l’unica sessione di prove libere del GP Eiffel...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *