Guida Michelin 2021 – Guida Michelin 2021, che quest’anno ha recitato come nuovo chef

Tre nuove due stelle (fino a 37): Matteo Metulio a Trieste, Roca De Santis a Firenze, David Aldani a Carnaredo, in provincia di Milano. Sono 26, invece, una nuova 1 stella. E 13 premi per la sostenibilità. Nell’anno della pandemia, questi i numeri del Manuale Michelin 2021. Ci siamo chiesti se chiudere gli occhi e aspettare che tutto passi. O se invece dovessimo tenere gli occhi aperti, continuare a lavorare e presentare la leadership al pubblico. Inizia così la presentazione della guida Michelin Italia 2021, che parte da Milano. Dice Marco Do, responsabile della comunicazione della directory italiana. È arrivato il giorno più atteso (e più lungo) dell’intero mondo della ristorazione. L’edizione numero 66 rientra nella pandemia annus horribilis, p i ristoranti hanno subito una chiusura senza precedenti dopo la chiusura di due mesi della scorsa primavera, l’estate incerta (ripresa nelle località balneari, rallentamento nelle città) e l’autunno sono state nuovamente contrassegnate dalla chiusura. L’alta cucina ha cercato di competere con la consegna e il cibo da asporto (leggi anche: Da Bottura a Romito a Cracovia: consegne gourmet di raffinati chef italiani)ma è chiaro che questi erano palliativi: la situazione sembra un cuoco in ginocchio, capace di resistere solo se le spalle sono coperte di maiuscolo (proprio o soci). Molti non sanno nemmeno quando e quando potranno riaprire, e questo è uno degli argomenti di giornata: la squadra rossa ha deciso di non prendere la propria stella (leggi anche: Massimo Bottura: Ecco 5 idee per salvare i ristoranti italiani).

Leggi anche Storia Michelin

READ  Matilda Brandy ritorna alla casa - Fratello VIP

Guerino Manna

"Difensore degli zombi per tutta la vita. Nerd della musica sottilmente affascinante. Drogato malvagio dei social media."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *