Guerra di Gaza | Rapporti: Israele dà ad Hamas una “ultima possibilità”.

Israele spera di ottenere una svolta nei negoziati sugli ostaggi. Gli Houthi annunciano un attacco a una petroliera. Maggiori informazioni nel blog delle notizie.

Le cose più importanti a colpo d'occhio


Hamas conferma di aver ricevuto la risposta israeliana

2 in punto: Hamas afferma di aver ricevuto una risposta ufficiale da Israele alla posizione dell'organizzazione islamica estremista palestinese nei colloqui per il cessate il fuoco. Il vice capo dell'Ufficio politico di Hamas nella Striscia di Gaza, Khalil Al-Hayya, ha dichiarato in un comunicato che la lettera sarà studiata e verrà fornita una risposta.

Al-Houthi: la petroliera britannica è stata attaccata

1:25: La milizia yemenita Houthi, secondo le proprie informazioni, ha segnalato un attacco alla petroliera britannica “Andromeda Star” nel Mar Rosso. Lo ha affermato il portavoce militare Houthi, Yahya Saree, in un discorso televisivo, aggiungendo che i miliziani hanno abbattuto anche un drone americano nello spazio aereo del governatorato yemenita di Saada.

Report: Israele dà ad Hamas un'ultima possibilità

00:30: I media hanno riferito che Israele considera i recenti tentativi di cessate il fuoco e l'accordo sugli ostaggi nella guerra di Gaza come una “ultima possibilità” prima del previsto attacco alla città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. Secondo un alto funzionario israeliano, i colloqui tra i rappresentanti egiziani e israeliani venerdì a Tel Aviv sono stati “molto buoni” e mirati.

Il funzionario israeliano avrebbe affermato che Israele non permetterà ad Hamas, in particolare al suo leader a Gaza, Jihya Sinwar, di ritardare l'accordo sugli ostaggi per impedire l'attacco militare pianificato a Rafah. Pochi giorni fa l'esercito ha mobilitato altre due brigate di riserva. Sinwar è considerato l'ideatore del massacro a cui Israele ha assistito il 7 ottobre dello scorso anno, a seguito del quale sono stati uccisi circa 1.200 israeliani e circa 250 persone sono state sfollate a Gaza. Si ritiene che si trovi nei tunnel sotto Rafah.

La Cina ospita il “Vertice sulla Palestina”.

21:20: La Cina ospiterà un vertice palestinese al quale parteciperanno rappresentanti di Hamas e Fatah. Si parlerà dell'unità della Palestina, secondo i due gruppi palestinesi rivali e un diplomatico di Pechino. Rappresentanti dei due schieramenti hanno riferito che una delegazione di Fatah è già partita per la Cina, mentre i rappresentanti di Hamas la seguiranno venerdì. Questa sarà la prima visita ufficiale di membri di Hamas in Cina dall'inizio della guerra di Gaza. Il movimento islamico estremista Hamas controlla la Striscia di Gaza, mentre il movimento moderato Fatah, guidato dal presidente palestinese Mahmoud Abbas, determina il destino della Cisgiordania.

Le Nazioni Unite stanno indagando sulle accuse di terrorismo contro i dipendenti dell'UNRWA

19:38: Le Nazioni Unite continuano a indagare sui sospetti di terrorismo contro 14 dipendenti dell'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi (UNRWA). Dopo le gravi accuse mosse da Israele contro dodici dipendenti a gennaio, altri sette casi sono stati denunciati alle Nazioni Unite, ha detto un portavoce dell'ONU a New York. I test su cinque dipendenti sono stati interrotti o sospesi perché non c'erano informazioni sufficienti o assenti su queste persone. Lei ha aggiunto che gli ispettori interni intendono effettuare un'altra visita in Medio Oriente a maggio.

READ  Risultato della Brexit: i funzionari della dogana dell'UE confiscano i sandwich di maiale britannici

L'UNRWA ha fatto notizia a gennaio dopo che Israele ha affermato che 12 dipendenti erano coinvolti nei devastanti attacchi terroristici compiuti dal movimento islamista Hamas il 7 ottobre. In risposta a queste accuse, l’UNRWA ha licenziato diversi lavoratori. Alcuni dei principali donatori, tra cui Stati Uniti e Germania, hanno temporaneamente sospeso i loro pagamenti. Berlino ha recentemente annunciato il desiderio di continuare le donazioni. Un altro studio, che ha esaminato il rispetto da parte dell'UNRWA dei requisiti di neutralità, ha scoperto che l'organizzazione disponeva di alcuni meccanismi “forti”, ma ha anche visto la necessità di miglioramenti.

Un ministro israeliano di destra è rimasto ferito in un incidente

19:25: Il ministro della polizia israeliano Itamar Ben Gvir è rimasto ferito in un incidente stradale venerdì sera. La polizia ha detto che tre persone sono rimaste ferite nell'incidente avvenuto a Ramla, vicino a Tel Aviv. Ha annunciato l’apertura di un’inchiesta sull’incidente avvenuto tra due veicoli, tra cui l’auto del ministro della polizia. I feriti sono stati trasferiti in una clinica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto