Google Fuchsia è ancora vivo: ora puoi contribuire allo sviluppo

Se ne parla sempre meno Google Fuchsia,, Sistema operativo Mountain View in sviluppo da tempo immemorabile, al fatto che ormai poche persone ne ricordano l’esistenza, almeno al di fuori degli ambienti che ne seguono da vicino l’evoluzione.

Tuttavia, sembra che Google non stia tenendo da parte il progetto e viceversa. Lo sviluppo è in corso e si prepara ora ad un passo importante, ovvero accogliere tutti gli sviluppatori che intendono contribuire attivamente al fucsia. Infatti, Mountain View ha annunciato di aver ulteriormente ampliato il modello open source accettato per rendere molto più facile essere coinvolti e correggere bug e altro ancora.

Tutto inizia con creare una mailing list per discutere di Fuchsiaaccompagnato da pubblicazione modello di gestione permettendoti di capire come vengono attuate le decisioni strategiche più importanti. Insieme a questo va anche apertura al pubblico del tracker di rilascio, un vero elemento centrale che permetterà a chiunque (con le dovute conoscenze) di contribuire allo sviluppo del progetto.

Ricordiamo che Fuchsia è un sistema operativo open source concepito come un progetto a lungo termine, il cui obiettivo è quello di diventare uno dei prossimi OS general-purpose che possono essere applicati a qualsiasi categoria di dispositivi. Molti lo considerano un vero successore di Android, ma ci vorrà del tempo; al momento è ancora molto lontano dal diventare un progetto commerciale. Maggiori informazioni su come contribuire possono essere trovate al link in Source.

READ  Il volantino di Natale dell'esperto porta molti suggerimenti tecnici

Amando Gentile

"Guru del web. Avido praticante di bacon. Fanatico del cibo tipico. Amichevole fanatico della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *