Gli Stati Uniti lasciano ufficialmente il Trattato sui Cieli Aperti

STRANIERO

Gli Stati Uniti lasciano ufficialmente il Trattato sui Cieli Aperti

Gli Stati Uniti si sono ufficialmente ritirati dal Trattato sui Cieli Aperti sei mesi dopo che il presidente Donald Trump ha dichiarato di voler recedere dall’accordo, accusando la Russia di ripetute violazioni del trattato. The Open Skies, entrato in vigore nel 2002, mira a creare fiducia tra i 34 paesi che vi aderiscono, consentendo lo scambio di informazioni sui voli militari e di ricognizione.

All’inizio di questo mese, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha chiesto assicurazioni scritte dai membri della NATO che tutti i dati raccolti da ora in poi non sarebbero stati trasmessi all’America, aggiungendo che le basi statunitensi in Europa non sarebbero state rilasciate. Missioni di sorveglianza russe. Mentre i funzionari statunitensi affermano che Mosca ha violato l’accordo sui cieli aperti bloccando i voli di osservazione intorno ad alcune aree, tra cui l’enclave russa di Kaliningrad e il confine con la Georgia, oltre a vietare i voli di osservazione durante le proprie esercitazioni militari.


RIPRODUZIONE VIETATA © Copyright Adnkronos.

READ  "Virus? In una pizzeria" E con una bugia manda 1,7 milioni di persone al blocco
More from Liberatore Esposito

USA, cospirazione per rapire il governatore del Michigan: tredici arresti

Detroit – Tredici persone – tra cui sette membri della milizia Wolverine...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *