Gli incendi nel Canada occidentale hanno costretto migliaia di persone alla fuga

Al: 15 maggio 2024 alle 15:37

Un vasto incendio si sta diffondendo nelle foreste della provincia canadese dell'Alberta. La città di Fort McMurray è stata parzialmente evacuata. I vigili del fuoco stanno combattendo gli incendi insolitamente presto quest'anno anche in altre contee.

Un violento incendio boschivo imperversa dall'inizio della settimana nella provincia canadese dell'Alberta. La regione è una delle aree di produzione di petrolio più importanti del paese. Migliaia di residenti sono già stati costretti a lasciare le proprie case.

Secondo i vigili del fuoco, da lunedì la squadra è andata fuori controllo e si è diffusa in più direzioni. Quasi 10.000 ettari di terreno sono già stati bruciati. “Stiamo assistendo a un comportamento estremo del fuoco”, ha affermato Jose Saint-Onge dell'Autorità per gli incendi boschivi. Vista la gravità della situazione, i vigili del fuoco sono stati “allontanati dalla linea di fuoco per motivi di sicurezza”.

Diversi quartieri di Fort McMurray sono stati evacuati

L'incendio si è ora spostato a pochi chilometri da Fort McMurray. Ai residenti di quattro aree è stato chiesto di lasciare le loro case e cercare sicurezza. L'agenzia France-Presse ha riferito che auto e camion si sono ammucchiati sull'autostrada in direzione sud, mentre sullo sfondo si vedono pennacchi di fumo arancione.

Per molti residenti, gli incendi riportano alla memoria il ricordo del 2016. Otto anni fa, 2.500 case bruciarono in un incendio a Fort McMurray e circa 90.000 residenti dovettero fuggire dalle fiamme.

Diversi incendi sono divampati anche nella vicina provincia

Diversi incendi pericolosi sono scoppiati anche nella Columbia Britannica, confinante con l'Alberta. La città di Fort Nelson era già stata evacuata lo scorso fine settimana. Sono state colpite circa 4.700 persone.

READ  USA, Trump prima dello smantellamento. Biden: "Incredibilmente irresponsabile"

Quest’anno gli incendi boschivi sono scoppiati prima del solito, facendo temere una dura stagione degli incendi. La settimana scorsa il governo aveva già previsto un aumento del rischio di incendi boschivi nei prossimi mesi a causa della persistente siccità e delle temperature insolitamente elevate.

L’anno scorso gli incendi hanno bruciato più di 15 milioni di ettari di terreno in Canada. Otto vigili del fuoco sono morti mentre combattevano l'incendio. In totale, nel 2023, circa 230.000 persone sono state costrette a lasciare le proprie case a causa dei violenti incendi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto