Fino al 29 dicembre la risposta al via libera per il vaccino Pfizer in Europa. Una breve richiesta da Astrazeneka

Bill Oxford tramite Getty Images

Entro una settimana, AstraZeneca consegnerà la documentazione di approvazione del vaccino (Oxford) alle autorità di regolamentazione. Lo afferma Pierre Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato di Irbm Pomezia, che sta collaborando allo sviluppo, ospite del programma “Imprenditore e altri” su Cusano Italia. “La casa madre AstraZeneca sta preparando tutta la documentazione, l’intero pacco da consegnare alle autorità di vigilanza – spiega Di Lorenzo – spero che questo pacco sia pronto e consegnato entro una settimana”.

Allo stesso tempo, entro la fine dell’anno, potrebbe esserci il via libera per le dosi di Pfizer. L’Agenzia europea per i medicinali ha ricevuto una richiesta di autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per un vaccino sviluppato da BioNTech e Pfizer. Lo ha riferito l’EMA. La valutazione sarà condotta su un programma accelerato. Le opinioni sulla risoluzione potrebbero arrivare entro poche settimane. Se i dati forniti sono sufficientemente affidabili per trarre conclusioni sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino, il Comitato Scientifico dei Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’EMA completerà la sua valutazione entro il 29 settembre. tardi.

READ  Fiat 500 3 + 1 elettrica, un'altra porta sarà universale: prezzi per tutta la gamma

Rocco Miniati

"Professionista del caffè. Appassionato di social media. Fanatico del web professionista. Appassionato di zombi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *