Evani: “L’Italia si esalta in difficoltà. E adesso ci avviciniamo con stile”

Il “sostituto” di Mancini: “Ho sentito Roberto nel mezzo, ha detto che meritavamo più gol. Il gol di Berardi? Frutto di anni di allenamento”.

In mezzo Chico Evani parlava al telefono con Roberto Mancini, ricevendo complimenti e pacche sulle spalle. Meritatamente, perché l’Italia ha già dominato nei primi 45 minuti, ma è riuscita a spremere un solo gol: un rigore di Giorgino. “Era contento”, dice Evani, “mi ha detto che meritavamo qualche gol in più. Forse dovevamo essere più perspicaci negli ultimi metri, ma lo sviluppo del gioco è stato buono”.

forte in difficoltà

Vedere una partita del genere dopo tanti problemi degli ultimi giorni, tante assenze, dà uno slancio morale indifferente. “E ‘la nostra cultura, nelle difficoltà ci uniamo ancora di più. E quello che ho chiesto a questi ragazzi prima della partita e loro l’hanno fatto, sono insoliti”, dice il tecnico Mancini. Il gol del bellissimo Berardi, soprattutto per come è stato costruito. “Roberto lavora da due anni alla fase d’attacco, in allenamento proviamo queste cose e come risultato vieni premiato”. Grazie a tutti, soprattutto a ragazzi come Bostoni e Locatelli. “Ci sono molti buoni giocatori in questa squadra. Questi giovani giocatori stanno crescendo e stanno giocando come veterani”.

sforzi recenti

Ora non resta che vincere a Sarajevo contro la Bosnia per conquistare il primo posto nel girone e organizzare la Final Four della Società delle Nazioni: “Stiamo pensando a una partita alla volta. Doveva essere vinta e l’abbiamo vinta, ora dobbiamo recuperare energie perché vogliamo finire nella prosperità “.

Written By
More from Nevio Udinesi

“Atalanta-Liverpool” chiude “Trio Zhoty” con un punteggio di 0: 5 con Salah e Monet

Diretto 92 ‘Fine partita: Atalanta 0 – Liverpool 5 90 ‘ Zapata...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *