Erdogan accusa la Grecia di effettuare respingimenti illegali

Erdogan accusa la Grecia di effettuare respingimenti illegali

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha ripetutamente accusato la Grecia di cosiddetti respingimenti. Tuttavia, la guardia costiera greca non è coinvolta solo in questi.

Presidente turco Recep Tayyip Erdogan Cappello Grecia Ancora una volta per respingere gli immigrati. In una conferenza sull’immigrazione in un’università di Izmir, Erdogan ha detto lunedì che è noto chi bucerà le barche dei migranti e le farà affondare – “la vicina Grecia”.

Il tacchino Erdogan ha detto: Continuano a rendere il mondo consapevole di questo, ma questo accade “da un orecchio e esce dall’altro”. Secondo Erdogan, solo nel 2020 si sono verificati quasi 9.000 casi di cosiddette reazioni nel Mar Egeo. Il presidente turco ha accusato l’agenzia per la protezione dei confini dell’Unione europea Frontex Si presume inoltre che abbia partecipato a violazioni legali.

La Grecia respinge le accuse

La Turchia ha ripetutamente accusato la Grecia di guidare illegalmente barche con migranti che tornano in Turchia. Secondo i resoconti dei media, in alcuni casi i funzionari di Frontex sarebbero stati nelle vicinanze e non l’hanno impedito.

La Grecia e Frontex negano le accuse. Domenica, il ministro greco per l’immigrazione Notis Mitarakis ha detto che le accuse del cosiddetto contraccolpo erano “parte della strategia globale di notizie false” che la Turchia sta promuovendo attraverso alcune ONG e reti di contrabbando.

READ  Il governo sta attaccando i media

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News