Elezioni parlamentari in Sud Africa: l'African National Congress perde la maggioranza assoluta alle elezioni in Sud Africa

Alle elezioni parlamentari in Sud Africa Congresso nazionale Africano Ha perso la maggioranza assoluta. Ciò significa che l’ANC potrà contare su un partner di coalizione per la prima volta dalla fine dell’apartheid 30 anni fa.

Dopo lo spoglio del 99% dei voti, l'ANC ha ottenuto il 40,27% dei voti. Nelle ultime elezioni del 2019, il Partito dei Combattenti per la Libertà e l’ex presidente Nelson Mandela hanno ottenuto il 57,5%. Il più grande partito di opposizione, l’Alleanza Democratica pro-business, ha circa il 21,6%, e il partito Umkhonto we Sizwe (MK), recentemente fondato, guidato dall’ex presidente Jacob Zuma, ha il 14,7%.

Non è chiaro con chi l’ANC potrebbe entrare in coalizione. “Possiamo parlare con chiunque e con tutti”, ha affermato il leader dell’ANC e attuale ministro delle Miniere e dell’Energia, Gwede Mantashe. Dalla fine dell’apartheid e dalle prime elezioni generali e libere del 1994, l’ANC ha sempre vinto con una maggioranza schiacciante. Tuttavia, il sostegno è diminuito negli ultimi anni. L’economia ristagnò, i tassi di disoccupazione aumentarono e le strade e le centrali elettriche si deteriorarono.

La Commissione elettorale intende annunciare il risultato finale domenica. Mercoledì si è votato.

READ  Controversia sui media in Polonia: uno stop, tre uscite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto