El Salvador lancia l’allarme epidemiologico

Le autorità sanitarie di El Salvador hanno lanciato l'allarme epidemiologico a causa della comparsa di numerosi casi gravi di febbre dengue nei bambini.

Ha spiegato: “Purtroppo ad oggi, 2 luglio, tre bambini sono morti e altri 25 bambini sono stati ricoverati in ospedale, quattro dei quali sono in condizioni critiche”. Il ministro della Sanità Francisco Alape martedì (ora locale) in un videopubblicato dal Ministero della Sanità del Paese centroamericano su X.

Al-Olabi ha avvertito che la febbre dengue uccide i bambini sani: “Non hanno malattie precedenti”.

Il virus della dengue provoca febbre alta e dolore

Nel 2023, l’Organizzazione Panamericana della Sanità (OPS) ha registrato un massimo storico per questa malattia virale nella regione, con un totale di 4,5 milioni di casi e 2.379 decessi. Ma solo nella prima metà del 2024, i numeri dell’anno precedente saranno di gran lunga superati. Secondo l’Organizzazione Panamericana della Sanità, quest’anno nelle Americhe sono state infettate dalla malattia dieci milioni di persone e sono stati confermati 5.041 decessi.

Il virus della dengue viene trasmesso dalla zanzara della febbre gialla. La malattia provoca febbre alta, dolore e può causare emorragie interne.

A causa dell’aumento delle temperature e delle condizioni meteorologiche estreme dovute ai cambiamenti climatici, il vettore si sta diffondendo sempre di più. Con l’inizio di quella che si prevede sarà una stagione degli uragani molto attiva, la maggior parte dei paesi dell’America centrale e dei Caraibi avvertono di un altro rapido aumento dei casi di dengue e stanno intensificando le misure preventive per combattere la zanzara della febbre gialla. avuto poco successo. (EPD)

READ  L’Italia promette che Israele proteggerà la comunità ebraica nonostante gli avvertimenti di antisemitismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto