Coronavirus, ultime notizie. Regno Unito quasi 5.000 contagi: Johnson, niente più controlli, pronto “se necessario” per usare l’esercito. Speranza: “Primo vaccino per medici e persone fragili”. Spagna, 241 morti in un giorno

In Cina, il 90% degli studenti è tornato in classe

Quasi il 90% degli studenti delle elementari, dei college e delle università in Cina, ovvero 242 milioni di ragazzi e ragazze, era già tornato in classe venerdì 18 settembre, segnando la ripresa generale delle normali attività di insegnamento nel Paese. dopo l’emergenza coronavirus. Lo ha annunciato oggi il portavoce del ministero dell’Istruzione cinese Xu Mei in una conferenza stampa. Molte matricole, ha spiegato il funzionario, sono ancora in attesa di entrare all’università, vista la decisione di aprire istituti per fasi per ridurre la pressione sulle operazioni di contenimento dall’epidemia di Covid-19 . L’istruzione scolastica, ha osservato Xu, è tornata alla normalità in modo sicuro e completo. Questo, ha proseguito il portavoce, mostra quanto il sistema educativo cinese abbia resistito a un test importante.

Al 21 settembre, la Cina continentale aveva registrato un totale di 85.297 casi confermati di contagio, inclusi 166 pazienti ancora in trattamento. Un totale di 80.497 persone sono state rilasciate ieri da vari ospedali dopo la guarigione, mentre i decessi legati al Covid-19 rimangono ancora a 4.634 nella Cina continentale. Ieri un totale di 6.653 persone che sono entrate in stretto contatto con i contagiati erano ancora sotto sorveglianza medica, mentre 421 sono state rilasciate dall’isolamento. Altre 15 persone infette asintomatiche sono state segnalate ieri nella Cina continentale, tutte provenienti dall’estero. Almeno 391 casi asintomatici, di cui 390 dall’estero, rimangono sotto sorveglianza medica nella Cina continentale.

More from Agapeto Napolitano

Risultati delle votazioni in maiuscolo

Le votazioni si sono svolte domenica 4 ottobre e lunedì alle 17:00....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *