Coronavirus Italia, oggi Bollettino Covid Infezioni – Cronaca

Roma, 16 novembre 2020 – Bollettino oggi Infezione da covid y Italia, con segnalazioni delle Regioni e del Ministero della Salute su casi comuni, attualmente positivi, decessi, ricovero, ricovero e rianimazione. “La curva dell’infezione si sta stabilizzando” e “ci sono buone ragioni per credere che le recenti misure stiano iniziando a dare dei risultati”, ha detto il ministro. Roberto Speranza, avvertendo che “i prossimi 7-10 giorni saranno cruciali”. Tuttavia, per le vaccinazioni di massa bisognerà attendere la “seconda metà del 2021”. Commissario per le emergenze Domenica Arcury nel frattempo dice che “nessuna pressione su terapia intensiva“Da ieri, in mezzo a controversie, zone rosse in Campania e Toscanae arancia in Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Marche. La basilica chiude tutte le scuole fino al 3/12. Anche lì Valle d’Aosta prima della chiusura delle istituzioni. Hoop verso la serratura. In Calabria l’assessore alla sanità si è dimesso Giuseppe Tsucatelli. Altre buone notizie sul fronte Vaccini contro l’infezione da coronavirus covid: Moderno ha annunciato in una dichiarazione che il suo siero è efficace al 94,5%.

Newsletter di oggi

I dati aggiornati e un foglio di calcolo in formato PDF verranno pubblicati qui non appena vengono visualizzati

Regioni / Toscana

sono 2.433 esimo più comune nuovi aspetti positivi in Toscana. Il numero dei decessi registrati nelle ultime 24 ore è di 36. Con gli ultimi esami, gli strisci effettuati dall’inizio dell’emergenza sanitaria a febbraio sono saliti a 1 milione 347 451: Altri 15.527 tamponi rispetto al bollettino precedente, di cui il 15,7 per cento erano positivi, 864 erano test rapidi. I nuovi casi rappresentano il 3% del totale del giorno precedente. Il numero ricoverato in ospedale nei dipartimenti di Covid (2061, 53 in più rispetto a ieri, più 2,6 per cento), di loro 284 in terapia intensiva (altri dieci, più 3,6 per cento). Tuttavia, la maggior parte delle persone infette continua a essere curata a casa o in strutture termali perché hanno sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o perché non hanno sintomi: si tratta di 51.790 persone (1.490 in più rispetto alle ultime ventiquattro ore più il 3 per cento). ).

READ  Che cos'è un leggero blocco nei piani del governo - Corriere.it

Veneta

sono 1966 nuovi positivi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore sono stati contagiati complessivamente 103.842 dall’inizio dell’epidemia. Sono stati eseguiti in totale 2 milioni di 571 strisci, inclusi test molecolari e rapidi. La pressione nell’ospedale dove sono ricoverati non è alleviata, nell’area non critica ci sono 2094 pazienti (+48), mentre nel reparto di terapia intensiva 265 (+12), 22 nuovi decessi.

VIDEO Zaia conduce dal vivo un test “fai da te”, il risultato in un minuto

Puglia

Ad oggi, ci sono stati più di 4.425 test per l’infezione da Covid-19 Puglia Sono state registrate 1044 persone contagiate: 267 in provincia di Bari, 50 in provincia di Brindisi, 110 in provincia di BAT, 426 in provincia di Foggia, 71 in provincia di Lecce, 127 in provincia di Taranto e 3 residenti fuori regione. 10 casi di provincia di residenza sconosciuta. Erano 36 morti: 19 in provincia di Bari, 2 in provincia di BAT, 2 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

Abruzzo

sono 642 nuovi casi in Ambruzzo. Sono morte undici persone, sale a 690 il bilancio delle vittime (73-92 anni, 7 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Cerema e 3 in provincia di Chieti). 571 pazienti (+6 rispetto a ieri) sono stati ricoverati in terapia non intensiva; 59 (invariati rispetto a ieri) in terapia intensiva, i restanti 12.869 (+459 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte dell’Asl. Sul totale dei casi positivi, 6233 vivono o vivono in provincia dell’Aquila (+244 rispetto a ieri), 3796 in provincia di Chieti (+58), 4072 in provincia di Pescara (+40), 5336 in provincia di Teramo (+290) , 202 fuori regione (+5) e 184 (+4), per i quali vengono effettuati controlli dell’origine.

READ  "Il Napoli devia dalla Scudetta, quindi non vai da nessuna parte"

Alto Adige

Dopo un triste record registrato ieri con 19 morti in un giorno, il numero più alto dall’inizio della pandemia, oggiAlto Adige Altri 7 decessi sono stati segnalati nel Covid-19. Il nuovo positivo – 544 di 2106 ha studiato colpetti. In provincia di Bolzano, in attesa di uno screening di massa in programma da venerdì a domenica, il totale è di 17.846 persone rimaste contagiate con 138.774 sottoposte a strisci. Sono 530 i pazienti Covid ricoverati, 369 in reparti ospedalieri regolari, 118 in strutture private convenzionate e 43 (dato stabile) necessitano di terapia intensiva. Il bilancio delle vittime totale è di 405. Attualmente, le persone sono in isolamento a casa 9.164 delle 49.674 persone. Nelle ultime 24 ore, 6873 persone sono guarite, altre 259.

Il mercato

Servizio Sanitario Regionale Il mercato ha annunciato che nelle ultime 24 ore erano stati testati 1.620 strisci: 928 sul nuovo percorso diagnostico e 692 guariti sul percorso. Posizioni positive – 282 sulla nuova strada di diagnostics (60 in provincia di Macerata, 133 in provincia di Ancona, 22 in provincia di Pesaro-Urbino, 24 in provincia di Fermo, 35 in provincia di Ascoli Picena e 8 fuori regione). Questi casi includono 44 soggetti sintomatici.

Valle d’Aosta

Altri 99 casi positivi e 5 decessi nelle ultime 24 ore in Val d’Aosta. Attualmente, il numero totale di casi è di 2.266 persone, di cui 151 ricoverate in ospedale e 16 – in terapia intensiva. Dall’inizio della pandemia in Val d’Aosta, ad oggi sono stati compiuti 253 decessi, per un totale di 589, per un totale di 50.819. Guariti – 2826, di cui 125 registrati nelle ultime 24 ore.

More from Agapeto Napolitano

F1 GP Eiffel, Comando Hamilton | Gara dal vivo

11 ° round della Coppa del Mondo al Nurburgring. Aggiornamenti in tempo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *