Coronavirus in Francia, un nuovo registro dei casi: oltre 20.000 in 24 ore

Per la prima volta dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, In 24 ore sono state registrate più di 20.000 nuove infezioni in Francia. Secondo i dati diffusi dall’autorità sanitaria, Healthcare France, i casi sono stati 20mila 339 in un giorno, con 62 morti. Il maggior numero di casi dipende in parte anche da analisi molto più numerose nelle ultime settimane rispetto a quelle condotte in primavera, ma c’è da preoccuparsi anche tasso positivo, che continua ad aumentare: giovedì era del 9,8%, superando il 10% della soglia e raggiunge il 10,4% Venerdì sera, 9 ottobre. 1 rivelato24 lampeggi aggiuntivi, in totale 1362 cluster studiato su tutto il territorio nazionale.

Aereo bianco

Nelle zone più preparate (Marsiglia, Aix, Parigi, Guadalupa, più Saint-Etienne, Grenoble, Lione e Lille) entra in vigore un piano bianco che sposta le risorse ospedaliere nella lotta contro covid con personale medico e istituzioni specializzate ai pazienti in coronavirus. Gli interventi chirurgici immediati sono rimandati per lasciare il maggior numero di letti IP per i pazienti Covid.

Prospettiva

Presidente del Consiglio Scientifico, Jean-Francois Delphrasi, ha detto ieri che i francesi devono abituarsi a convivere con il virus fino alla prossima estate. Delfracy ha anche ribadito che le autorità stanno cercando di fare tutto il possibile per evitare il blocco locale (escluso a livello nazionale). Ma se la reclusione locale diventa necessaria, lo faremo. Ciò apre la possibilità che le aree più colpite, come Parigi o Marsiglia, possano essere colpite dal nuovo blocco. Le prossime due settimane saranno cruciali per la seconda ondata.

Pentola a pressione di strategia

Delfraissy ha paragonato la strategia del governo a una pentola a pressione: la lasci gonfiare un po ‘, rilasci vapore e poi la spegni di nuovo per due o tre settimane con nuove restrizioni. Misure transitorie che limitano la circolazione del virus, poi si riapre e si chiude in un’altra zona. Delphrasi è a capo di un ente scientifico che aiuta il presidente Emanuel Macron ad affrontare la situazione fornendo soluzioni e consigli che il capo dello stato a volte ha respinto in nome di altre esigenze (ad esempio, secondo Delphrasi, la ricostruzione della scuola a maggio era prematura, ma Macron voleva continuare comunque) .

READ  Trump: "Se Biden vince, la Cina acquisterà l'America" ​​- USA 2020

9 ottobre 2020 (modifica il 9 ottobre 2020 | 21:21)

© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

More from Liberatore Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *