Coronavirus, il governo continua lo stato di emergenza fino a gennaio 2021. Hope: “Altri 8 mesi con un coltello tra i denti”

Proroga al 31 gennaio 2021 dello stato di emergenza per pandemia. Ieri il premier Giuseppe Conte, dopo aver incontrato la maggioranza, ha rotto il ritardo annunciando che era nell’aria da giorni. E non potrebbe essere altrimenti alla luce del quadro attuale. Infezioni oltre 2.500 in Italia, il resto d’Europa sotto controllo. E l’assessore regionale Francesco Boca, per controllare meglio questa fase critica, intende ripristinare il controllo quotidiano tra Protezione civile e Regioni.

Scadenza

Era quasi scontato che il governo avrebbe seguito la strada che si stava seguendo 31 gennaio 2020 Lo stato di emergenza, che scade il 15 ottobre, comprende strumenti d’azione straordinari che procedura di riduzione costi e tempi. Restano, tra l’altro, organi istituiti per rispondere al Covid-19, un commissario per l’emergenza e un comitato tecnico-scientifico, e ci si può rivolgere al dpcm (decreto del Consiglio di Presidenza) che ha segnato questi mesi di misure anti-virus. “La situazione è ancora critica, richiede la massima attenzione”, ha detto il premier.

Parsimonia

Ministro della Salute, c una visita allo stabilimento Sanofi da Anania, dove quando avrà il via libera, verrà riempito uno dei vaccini candidati allo studio dell’azienda in partnership con GSK, persegue una linea di “prudenza e cautela” lungo la quale intende muoversi. Martedì inizia il confronto con Camera dei rappresentanti e Senato.

Disputa

Una polemica acuta. Conte viene in parlamento e racconta storie, non sui giornali, spiega, non sappiamo niente. Non c’è paragone tra tasse e pensioni, l’unica cosa su cui sono d’accordo è la legge elettorale, che è l’ultima priorità “, ha detto il leader della Lega Matteo Salvini. Georgia Meloni, presidente dei fratelli italiani al governo,” più opaca e meno trasparente nella storia “. , accusa la mancanza di “ricerche serie e certificate che giustifichino un simile impatto”. L’estensione “è opportuna se è tecnica”, giustamente vede il governatore della Liguria Giuseppe Totti.

READ  Attaccato, tutti i buffer del gruppo di comando sono negativi notizia
Scuole

Ciò alla luce dei dati sull’aumento del numero di casi non è affatto incoraggiante, ma ci si aspetta che ne derivi un effetto restauro di scuoleche il governo dovrebbe rettificare un altro provvedimento che si è concluso, dpcm del 7 settembre. Gli impegni confermati che già esistono potrebbero essere enfatizzati ancora una volta indossando una maschera per strada in determinate circostanze, come in molte regioni. “Stiamo valutando l’aggiunta di nuove misure”, ha detto Speranza. Il decreto limiterà la partecipazione del pubblico agli eventi sportivi, a un massimo di 1.000 persone all’aperto e 200 al chiuso. Eventuali fughe in avanti delle singole regioni saranno bloccate da apposite normative.

Il vaccino

Ci aspettiamo che “altri 7-8 mesi difficili che vivremo con il coltello tra i denti, vedremo il mondo nei primi mesi del 2021 grazie a nuovi strumenti per affrontare la sfida di Kovid. Nel prossimo anno usciremo dalla fase più drammatica “. Uno degli strumenti è un vaccino. Lo studio Sanofi ne ha due basati su tecniche diverse che sono ora sottoposti a 1-2 test sugli esseri umani.

Revisione

Un terzo sarà necessario per vedere se protegge dal virus. Per un altro candidato in polo La procedura di “prima revisione continua” è stata lanciata ieri dal Comitato per i medicinali per uso umano dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA). È stato sviluppato da AstraZeneca in collaborazione con l’Università Oxford, le cui dosi sperimentali furono preparate dagli italiani ICBM. Non è il primo semaforo verde ad essere valutato dai risultati di laboratorio, non clinici, secondo il rapido processo di approvazione.

READ  positivo oltre il 17% dei test. E Macron sta parlando alla nazione. Il Regno Unito ora ha più ricoveri che durante il blocco

1 ottobre 2020 (modifica il 1 ottobre 2020 | 23:54)

© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

More from Agapeto Napolitano

Risultati delle votazioni in maiuscolo

Le votazioni si sono svolte domenica 4 ottobre e lunedì alle 17:00....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *