Coronavirus, Francescini chiede al premier vertice urgente per ottenere via libera a nuove misure

“Ieri ho chiesto al presidente Conte di un incontro appena rientrato da Bruxelles per decidere senza indugio nuove misure nazionali di controllo del contagio, ovviamente in coordinamento con le Regioni”. Così dice il capo della delegazione del PD al governo Dario Franceschini.

Francescini insieme al Ministro della Salute Roberto Speranza, da diversi giorni insiste per ottenere più attenzione e brutalità dal governo nell’attenta ripresa della pandemia.

Zaya: “Sì, bloccaggio chirurgico”

Dal leader dell’opposizione della Lega, Matteo Salvini, attacca chi parla di chiusura (“Dire forse il blocco del Natale è un crimine contro il popolo“, – dice), mentre il Governatore del Veneto, Luke Zaya, si apre per bloccare fino a quando non è “chirurgico”. “Sono contro un nuovo blocco”, ha detto Zaya, “dopo di che abbiamo già fatto un blocco chirurgico a Kamelik, che può essere preso come esempio. Abbiamo introdotto misure per 10 giorni e poi siamo tornati alla vita normale”.

rappresentante

Preoccupato per l’accelerazione della pandemia di Francescini

Quello che ha preoccupato Franceschini, Ministro per i Beni Culturali, è l’accelerazione del contagio nelle ultime settimane e la posizione del Comitato Tecnico Scientifico (CTS), secondo cui alla luce dei nuovi dati emersi e della nuova fase occorrono misure più severe. fine settimana. Tra le ipotesi ci sono “coprifuoco” e istruzione a distanza, almeno per le scuole superiori.

Quindi per evitare di essere scoperti in Italia misure ambigue, possibilmente su iniziativa di singole regionie cambiando il quadro epidemiologico della diffusione del Covid – 19 rispetto all’ultimo Dpcm, Francescini chiede un incontro urgente per aggiornare le attività nazionali “.

READ  Alex Zanardi reagisce agli stimoli: "Progressi significativi ma quadro complesso". È previsto un intervento di ricostruzione facciale

Conte sta cambiando l’agenda politica: forse un vertice serale

Non appena ha saputo della morte del presidente della Regione Calabria Jolle Santelli, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha subito deciso di cambiare l’ordine del giorno: doveva volare da Bruxelles a Genova oggi con scadenze ravvicinate, ma ha introdotto una riformulazione e volerà da Bruxelles a Lamezia- Terme e poi ha rinviato il suo impegno a Genova a 20. Così dopo i funerali sarebbe volato a Genova. Il vertice non si sarebbe potuto tenere questa sera al suo ritorno a Roma.

Sto giocando ora …

La solidarietà di Solidarity con De Luca

Tra le manifestazioni al governo, la curva di contagio viene osservata con crescente preoccupazione e il caos all’apertura delle scuole non aiuta a calmare il clima.

Il presidente della campagna Vincenzo De Luca ha disposto la chiusura delle istituzioni entro il 30 ottobre, suscitando la reazione del ministro della scuola Lucia Azolina, che ha parlato di “decisione gravissima”, e dello stesso presidente del Consiglio Giuseppe Conte. che “chiudere in questo modo non è la soluzione migliore”.

Nicola Zingareti esprime “solidarietà e vicinanza” al Governatore della Società. Quanto alla chiusura delle scuole, si aspetta di sentire cosa diranno i suoi “colleghi” riuniti oggi alla Conferenza delle Regioni e cosa accadrà al vertice convocato da Francescini.

Temo che agiremo in modo non uniforme, con chiusure differenziate in diverse regioni. Anche perché dopo De Luca la Lombardia può adottare misure più restrittive, come richiesto anche dal segretario della Lega Matteo Salvini.

Nel frattempo, tuttavia, ai parlamentari viene chiesto di aggiungere riflessioni sui concorsi per insegnanti. “Attualmente, alcune regioni stanno decidendo di chiudere le scuole per precauzione”, ha detto Camila Sgambato, capo della Scuola del Pd.

READ  Il penultimo ordine prima di chiudere tutto

È impossibile non ammettere che stiamo affrontando la stessa, se non la peggiore, situazione di quando la competizione è stata rinviata. E così il ragionamento sulla necessità di spostarlo verso tempi migliori in termini di salute ci sembra il più appropriato. Invitiamo il governo a pensare rapidamente a questo proposito “.

More from Agapeto Napolitano

Covid, Conte e Speranza firmano dpcm con nuove misure

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *