Contro le stranezze del Mac M1: fino a sei monitor e una chiave virtuale per Tesla

Nuovo Mac con Apple Silicon M1 finora sono state create così tante caratteristiche estremamente importanti basate sull’architettura Arm; e pochissimi aspetti che ti fanno rimpiangere le opzioni del processore Intel. Uno di questi è supporto per monitor esterniche di solito è inferiore in numero e risoluzione. Almeno ufficialmente: YouTuber Ruslan Tupulov si è unito la bellezza di sei monitor sul tuo MacBook Mini e cinque sul tuo MacBookPro. Prima di procedere, vale la pena ricordare le specifiche ufficiali dichiarate da Apple

  • MacBook Air e Pro 13 M1: 1 display massimo 6K a 60 Hz
  • Mac Mini M1: 1 display massimo 6K a 60 Hz tramite Thunderbolt + 1 display massimo 4K a 60 Hz tramite HDMI

La soluzione di YouTuber ruota attorno Adattatori DisplayLink: Collega fino a due display con DisplayPort a una porta USB 3.0. Se le porte del tuo Mac non sono sufficienti, puoi utilizzare un hub USB esterno. Ci sono alcune limitazioni di cui tenere conto: ogni display collegato agli adattatori non supera la risoluzione 4K @ 60 Hz, ma manca di larghezza di banda per gestire tutti e sei i display con quella risoluzione. Alcuni monitor devono “cadere” su FHD 1080p. Non è del tutto chiaro se sia possibile collegare anche un display aggiuntivo tramite iPad tramite Sidecar.

YouTuber prova a riprodurre i video a piena risoluzione su tutti gli schermi e contemporaneamente esegue un rendering di Final Cut Pro da risultati “fantastici” – in altre parole, pochissimo personale perso. A proposito, quando si apre / chiude il laptop non ci sono problemi con la compatibilità dello schermo. Il processo è molto semplice: basta installare i driver dell’adattatore che sono già compatibili con Big Sur, quindi collegare questi adattatori alle porte USB-C. Mac. Insomma, l’aggrovigliamento di cavi e cavi, ma visto il risultato è un compromesso accettabile.

READ  Garmin Instinct Esports Edition: orologio intelligente per i giocatori in arrivo Prezzo

E se ti stai chiedendo perché ci possono essere sei monitor collegati a un unico sistema: in primo luogo, ricorda Dinesh:

Secondo, se hai bisogno di un suggerimento più seriamenteperché non dedicare il monitor apri e chiudi la tua Tesla? Grazie al supporto delle app iOS questo è tecnicamente possibile. L’app ufficiale di Elon Musk House, come tutti sanno, ti permette di fare questo e altro, ma formalmente non era compatibile con il Mac M1. In breve, è necessario disporre di un file di installazione IPA (simile all’APK di Android) ed eseguire un download laterale. Ma, come puoi vedere, lo sforzo ripaga. Molto utile, no?

Amando Gentile

"Guru del web. Avido praticante di bacon. Fanatico del cibo tipico. Amichevole fanatico della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *