Conferenza stampa di Conte, intervento su decreto Covid. “Prendere misure per evitare blocchi generalizzati” – Corriere.it

La seconda fase della situazione di emergenza a Kovid non può essere combattuta come la prima fase. Dobbiamo proteggere la salute delle persone, ma anche l’economia. Tuttavia, la curva dell’infezione è allarmante, i numeri sono gravi e quindi era urgente intervenire. E agire immediatamente per evitare un nuovo blocco generalizzato. Il primo ministro, Giuseppe Conte, ha parlato in tv con gli italiani, presentando i provvedimenti nuovo Dpcm per l’emergenza in Covid. Dobbiamo prendere impegni, la situazione è critica, c’è un governo, – ha detto il capo del governo, – ma tutti devono fare la loro parte, e insieme supereremo questo momento difficile.

Il presidente del Consiglio ha sottolineato che il nuovo Dpcm è il risultato di un intenso dialogo tra la maggioranza ma anche con le regioni, gli enti locali e il CTS. Prima di prendere la parola, informa sui provvedimenti sia dei presidenti delle due camere sia dei leader dell’opposizione. E ha sintetizzato nello slogan la filosofia con cui vorrebbe coinvolgere istituzioni di tutti i livelli: cooperare, cooperare, cooperare. Ma pochi minuti dopo il discorso, è arrivata la prima voce istituzionale critica: il sindaco di Barry e il presidente Annecy Antonio Decara, che ha accusato il governo di accusare uno dei principali provvedimenti previsti dal decreto, ovvero la creazione di sindaci di aree riservate nelle città: in tempi difficili, le istituzioni si assumono responsabilità che non trasferiscono ad altre istituzioni con cui sono impegnate. devono cooperare. I sindaci sono abituati ad assumersi responsabilità. Vorremmo che tutte le istituzioni facessero lo stesso. La reazione del governatore della Liguria è opposta, Giovanni Totti: Hanno ascoltato le regioni, finalmente il metodo è cambiato.

READ  Pensionato, Conte manda in soffitta "Quota 100". Salvini: "La Lega non lo permetterà"

Cohn ha riconosciuto che le misure previste in alcuni settori potrebbero causare perdite economiche per imprenditori e operatori, ma il governo è ansioso di ripristinarli, anche se intenzionalmente piuttosto che generalizzati, come è successo la scorsa primavera. Dpcm influisce su alcune attività, – ha ammesso il presidente del Consiglio – e dobbiamo prepararci per le dichiarazioni. Ci sono diversi miliardi per questo, ma non possiamo permetterci di versare donazioni. Per questo motivo verrà effettuata un’analisi dettagliata per capire chi necessita di aiuto e supporto.

Il premier ha poi ribadito la sua volontà di aumentarlo lavoro intelligente nel settore pubblico – dove è stato subito stabilito che tutte le riunioni della pubblica amministrazione si sarebbero tenute a distanza – con una posizione speciale al lavoro del Ministro della funzione pubblica Fabian Dadone. D’ora in poi tutti gli incontri nella pubblica amministrazione saranno a distanza.

Incoraggiato dai giornalisti, Conte ha parlato anche del possibile utilizzo dei fondi provenienti da Mio,, Meccanismo europeo di stabilità, ricordando che sono prestiti e che non possono finanziare i costi aggiuntivi, ma solo i costi già sostenuti, che in ogni caso fanno aumentare il debito pubblico. In sostanza: se li prendiamo, dovrò intervenire su tasse e tagli perché devo tenere sotto controllo il debito. Ecco perché, ha osservato, decine di paesi europei, tra cui l’Italia, hanno utilizzato determinati fondi, ma nessuno dei paesi CU. In breve: Mes non è una panacea, così come viene presentata. Non ho pregiudizi ideologici contro EMC, ha aggiunto, ma non ha senso accettare EMC come soluzione a un dibattito in un dibattito pubblico.

READ  Coronavirus, il governo continua lo stato di emergenza fino a gennaio 2021. Hope: "Altri 8 mesi con un coltello tra i denti"

Oltre alle misure individuali, in ogni caso, il capo del governo ha esortato l’intera popolazione a porre la massima cura nei rapporti interpersonali: restano i provvedimenti più efficaci precauzioni di base: maschera, intervallo e igiene delle mani. Prestiamo attenzione nelle situazioni in cui portiamo sicurezza, con parenti e amici. In queste situazioni, è richiesta estrema cautela.

Aggiornamento notizie …

18 ottobre 2020 (modifica il 18 ottobre 2020 | 23:09)

© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

More from Agapeto Napolitano

Il prossimo confronto tra Trump e Biden avverrà a distanza, ma Trump dice che non ci andrà

Il prossimo confronto televisivo tra i due principali candidati alla presidenza degli...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *