Conferenza Milano-Sparta Praga: parole di Peli e Krunic

Stefano Pioli e Rade Krunic, tecnico e centrocampista del Milan Milano (Getty Image)

La conferenza del Sig. Pioli e del Sig. Krunic si conclude qui.

Associazioni alla possibile modifica del modulo: “Dobbiamo aspettarci un Milan forte e competitivo. Non mi piace parlare di fatturato. Ho molti host. Metterò su una squadra forte. Siamo ben preparati per affrontare nel migliore dei modi una squadra difficile “.

Pioli sulla nomina di Baresi a vicepresidente onorario: “La sua presenza è molto importante. Sono lieto e mi congratulo con l’azienda per la decisione. Baresi è un’icona e una leggenda. Saprà trasmettere tutti i valori. Non vedo l’ora di poter venire a Milanello e parlare con noi. Questo è fantastico. Più le persone sanno cosa significa essere a Milano, più abbiamo l’opportunità di crescere insieme ”.

Pioli su Ibrahimovic: “Siamo impegnati ogni tre giorni, valutano tutti onestamente. Poi suoneremo a Udine alle 12:30. Sicuramente non chiederò a Ibra perché vuole sempre giocare. Tutti vogliono giocare sempre, e questo è importante. Come sempre sceglierò il meglio, è importante che i giocatori siano pronti fisicamente e mentalmente.

PM – Pioli sul fatturato di Theo e Dalot: “Non sappiamo ancora della formazione, ma Dalot è decisamente assunto per giocare sia a destra che a sinistra”.

Passi dove rafforzare la squadra: “Non penso a gennaio, abbiamo molti impegni e problemi davanti a noi. Ma abbiamo le idee chiare e sappiamo cosa fare se la squadra ha bisogno di migliorare “.

Selezione del fatturato: “Ci saranno alcuni cambiamenti. Spendiamo molto mentalmente e fisicamente. Tatarusanu ha piena fiducia, dobbiamo solo pensare a come crescere e migliorare. Stimolandosi a vicenda. Lo facciamo, dobbiamo continuare così “.

Pioli sull’umore dopo la Roma: “Va bene che non siamo completamente felici. Questo è un aspetto importante perché vogliamo sempre ottenere il massimo da esso. Ora sappiamo che è la strada giusta “.

READ  su Milinkovich - un fallo evidente

Legame a un gruppo di squadre leader nei rispettivi campionati: “È un gruppo duro e stimolante. Ci metterà alla prova, dovremo confermare il nostro lavoro. I rivali sono preziosi. Lo Sparta Praga ha subito un arresto, ma con il Lille ha giocato bene e ha riguadagnato il risultato di 10, anche se poi ha perso. Sarà difficile. “

Krunic sullo sport a Praga: “Finora abbiamo visto poco, ma l’allenatore ha detto che è una squadra tesa con un ottimo ritmo. Non sarà facile, ma abbiamo anche queste caratteristiche. Domani e in serata ci prepareremo bene ”.

Krunic sul ruolo: “Mi piace, sono più vicino alla valutazione. A Glasgow ho segnato, anche se il titolo non è la mia caratteristica migliore. Sono disponibile per tutto, posso fare entrambi i ruoli. Dipende dal gioco. “

Krunich sulla “Sparta” di Praga e sull’Europa League: “Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Non abbiamo analizzato bene la squadra, ma lo faremo stasera. Non conosciamo squadre straniere, mentre in Serie A lo sappiamo più o meno. Certo, c’è una differenza tra il campionato e l’Europa League. Ci prepareremo bene e speriamo in una vittoria, partendo da 6 punti alla volta “.

Krunic su Pioli: “L’allenatore chiede sempre il meglio a tutti e anche a me. Penso di essere un professionista e faccio sempre del mio meglio. Quando entro, metto sempre tutto quello che ho. Credo fosse importante per Pioli, all’inizio non giocavo, mi ha subito usato. Per me è stato importante quando sono rimasto, è anche grazie a lui. Spero che gli piaccia quello che faccio, che la squadra giochi bene, quindi siamo tutti felici “.

READ  "Perché non gioco? Chiedilo a Conte. In Italia tutti hanno un'opinione, non mi interessa"

PM – Krunich nella posizione di: “Mi piace il ruolo. Ho giocato anche per l’Empoli. In teoria, il mio ruolo preferito è la scopa, ma in questo modulo non lo è. Penso di poter fare bene sia da centrocampista che da trequartista, magari con caratteristiche diverse da Kalganoglu. Qualsiasi ruolo mi va bene. “

Krunic sulla fiducia dell’azienda: “Sicuramente, sono rimasto soddisfatto. Sono molto contento delle parole della società e dell’allenatore che ha detto che conta su di me. Ciò significa molto dopo l’anno scorso con molti infortuni. Non ero bravo come previsto, ma hanno chiarito che tutti credono ancora in me “.

A Milano quasi tutto è pronto per la conferenza stampa di Pioli e del bosniaco Krunic.

L’arbitro dell’Europa League di Praga “Milan-Sparta” sarà un turco Halis NarrowQui l’intero arbitro.

L’ultimo doppio confronto tra Milan e Praga Sparta rientra nella stagione 2003-2004, у Champions League: finito 0-0 y Repubblica Cecae, al ritorno, 4-1 per il diavolo un Milano.

Sparta Praga, allenato Vaclav Kotal, arriverà a San Siro, animato dallo spirito di vendetta. Nella prima partita del Gruppo H di Europa League, infatti, i cechi hanno perso in casa (1-4) contro i francesi da Piccolo.

Il Milan è noto per aver preso parte alla seconda partita di Europa League grazie alla vittoria nella partita inaugurale del Gruppo H. Glasgow, у Scozia,, Celtic-Milan al di sopra di 1-3. Clicca qui per vedere i gol rossoneri.

ULTIME NOTIZIE AC MILAN-SPORT PRAGA – AmiciPianetaMilan.it‘, Benvenuto Milanella dove veloce, a ore 14:00,, Stefano Pioli è Rade Krunič, Allenatore e centrocampista rossonero, presente in conferenza stampa argomenti principali Milano-Sparta Praga. La gara che si svolgerà domani a ore 18:55 un San Siro, agisce per 2a partita con Gruppo H con Europa League. Resta sintonizzato in modo da non perdere nessuna dichiarazione diretto Peli e Krunich alla conferenza.

READ  quello che sta succedendo con Juventus-Napoli e l'ipotesi del rinvio

L’ASSEMBLEA DI OGGI DEI MEMBRI DEL MILANO: ECCO TUTTO QUELLO CHE ERA >>>

Written By
More from Nevio Udinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *