Come e per quanto tempo puoi ottenere un’esenzione dal canone RAI per il 2023

Da sempre attento al risparmio e alle famiglie, il team di ProieziondiBorsa si è più volte occupato del canone Rai. In questo articolo, la redazione vuole mostrarti come e per quanto tempo puoi richiedere l’esenzione dal pagamento per Paradise. Inoltre, come puoi candidarti in pochi semplici clic. Quindi, di seguito forniamo alcune informazioni per capire come e per quanto tempo si potrà ottenere un’esenzione dal pagamento del Paradise nel 2023.

Documentazione e data utile

Chi non pagherà il canone RAI perché non ha la TV può farlo facilmente, basta chiederne la cancellazione all’Agenzia delle Entrate. Una pratica che non è certo nuova per i contribuenti. Tuttavia, dobbiamo stare attenti, questo è il termine entro il quale è possibile richiedere un’eccezione e il metodo di invio dei documenti.

Come e per quanto tempo puoi ottenere un’esenzione dal canone RAI per il 2023

Partiamo dalla documentazione, ricordando che per non pagare più il canone è necessario inviare un’autocertificazione con la quale si conferma di non avere in casa la TV. Come? Compilando l’apposito modulo e inviandolo tramite mail all’Agenzia delle Entrate. Quindi, in questo modo, il contribuente vedrà come diminuisce il costo della bolletta energetica. L’Agenzia delle Entrate, da parte sua, curerà il trasferimento della richiesta di esonero all’AEEG. Si ricorda al lettore che l’importo della quota è di 90 euro e che la richiesta di esonero va ripetuta ogni anno.

Scadenza

Per coloro che non conoscono il termine entro il quale il contribuente può richiedere e ricevere l’esonero – 31 gennaio 2023. Inoltre, la documentazione necessaria, oltre alla posta elettronica, può essere inviata all’Agenzia delle Entrate anche mediante lettera raccomandata contenente un documento di autoidentificazione e documento al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, Torino, ufficio 1, SAT – Sportello abbonamenti TV – cassetta postale 22 – 10121 Torino

READ  Quanto durano le batterie delle auto elettriche?

Fattura elettronica tramite Internet

Il contribuente può anche presentare domanda di rimborso dei canoni televisivi addebitati sulla bolletta elettrica, tramite un servizio web dedicato. Questo servizio consente al contribuente di compilare e successivamente presentare una richiesta di rimborso del canone TV senza scaricare software aggiuntivo. Per accedere al servizio web, è necessario registrarsi a servizi telematici.

Se l’articolo è stato utile, consigliamo anche al lettore “800 euro di risarcimento per queste categorie di lavoratori«.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto