Come affronta l'Italia l'esito delle elezioni francesi?

In Francia, la coalizione di sinistra del Nuovo Fronte Popolare è emersa come la forza più forte alle elezioni. Cosa ne pensano gli italiani a riguardo?

Pubblicità

Le reazioni italiane ai risultati delle elezioni francesi sono molto diverse. Il principale partito di opposizione italiano è stato tra le poche forze politiche ad accogliere favorevolmente il risultato. A destra, il leader della Lega Matteo Salvini è stato il primo a rispondere, affermando che la mobilitazione di Macron non avrebbe avuto successo perché mancava una maggioranza forte.

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni non ha commentato immediatamente. Lunedì era in viaggio per Washington per partecipare al vertice della NATO. Secondo Nicoletta Pirozzi, responsabile del Programma dell'Unione Europea presso l'Istituto per gli Affari Internazionali, la Meloni ha motivi per accogliere con favore il risultato elettorale. Peruzzi ha spiegato che la sconfitta della Le Pen non è stata necessariamente negativa per la Meloni.

La vittoria di Le Pen avrebbe relegato la Meloni al secondo posto tra le forze politiche di destra in Europa. Dopo la notizia che sia il Raggruppamento Nazionale che la Lega aderiranno al gruppo “Patrioti per l'Europa” di Orbán, la Meloni potrebbe rappresentare un lato più cooperativo del blocco di destra e raggiungere un accordo con la nuova commissione guidata da Ursula von der Leyen.

Gli italiani hanno opinioni diverse

Anche gli italiani hanno opinioni diverse. Alcuni credono che l’Italia potrebbe imparare lezioni dagli eventi francesi. Un uomo ha detto a Euronews di essere molto soddisfatto del risultato e che i partiti di destra dovrebbero smettere di dichiarare vittoria prima di vincere effettivamente. Un giovane ha detto che è bello vedere le generazioni più giovani in Francia mobilitarsi e votare per cambiare la situazione politica. Sarebbe bello se ciò accadesse anche in Italia.

READ  Le 30 migliori recensioni di Poltrona In Pelle

Mentre la coalizione di sinistra francese fatica a raggiungere un compromesso, l’ormai evidente crisi di leadership di Emmanuel Macron avrà conseguenze sia in Europa che in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto