Chipset Intel 800 senza H870-PCH: tabella dettagliata che mostra le specifiche (finali).

Utente Jaykihn Vorrebbe conoscere le caratteristiche tecniche finali della serie di chipset Intel 800 e, secondo la sua stessa dichiarazione, presuppone che nulla cambierà in questi dati prima del lancio ufficiale della piattaforma Intel Arrow Lake S, incluso il nuovo socket LGA1851 e le nuove schede. Oltre allo Z890-PCH, secondo il programma dettagliato, ci saranno altri cinque chipset: W880, Q870, B860 e H810.

Se volete overcloccare il Core Ultra 5 245K, Core Ultra 7 265K o anche il Core Ultra 9 285K, dovreste usare la scheda madre Z890, perché solo con questo chipset il BCLK è disaccoppiato (come al solito) e il moltiplicatore aperto nei tre i processori K menzionati possono essere regolati verso l'alto. Quindi in questo ambito non cambia assolutamente nulla. In un leak precedente era stato annunciato che il chipset Z890 non avrebbe più offerto corsie PCIe 3.0 autosufficienti e il programma di Jaykihn ora lo conferma. Invece delle 20 linee PCIe 4.0, ora ce ne sono 24 e le otto linee PCIe 3.0 sono state eliminate. Insieme al processore LGA1851, per la piattaforma LGA1851 sono disponibili un totale di 28 linee PCIe 4.0 e 20 linee PCIe 5.0.

Come innovazione sorprendente, la tabella menziona anche fino a due porte Thunderbolt 4 o USB4 (40 Gb/s), che possono essere fornite dallo stesso processore LGA1851. Sono inoltre disponibili fino a cinque porte USB 3.2 Gen2x2 (20 Gb/s), dieci porte USB 3.2 Gen2 (10 Gb/s) e USB 3.2 Gen1 (5 Gb/s), nonché 14 porte USB 2.0. Il W880-PCH di Intel si basa sulle stesse caratteristiche del chipset Z890, ma la regione OC della CPU è bloccata e l'overclocking della RAM rimane, proprio come il B860-PCH. Il chipset W880 dovrebbe ricevere il supporto ECC ufficiale, ovviamente presupponendo i corrispondenti moduli DDR5 UDIMM ECC.

READ  Come scoprire chi sta controllando per vedere se siamo online su WhatsApp

Interessante anche la configurazione della corsia PCIe 5.0, basata sulla tabella. Le seguenti modalità sono disponibili con i chipset Z890, W880 e Q870: x16/x4, x8/x8/x4 o x8/x4/x4/x4. Nell'area dei collegamenti ipertestuali PCIe, Intel offre modalità significativamente più flessibili, come nel caso della piattaforma LGA1700. Tuttavia è anche insolito non menzionare l'H870-PCH. Come previsto, i chipset più piccoli sotto forma di B860 e H810 hanno specifiche inferiori e Intel ha inasprito le restrizioni in diverse aree. Come al solito, Intel lascia il chipset più piccolo a un massimo di 1 DPC (DIMM per canale), così che insieme ai moduli da 64 GB ci sono un massimo di 128 GB di RAM, mentre con tre moduli PCH più grandi fino a 256 GB di RAM (2 DPC ) dentro.

Zoom sui tweet

Se queste caratteristiche tecniche del chipset Intel 800 sono le stesse, rappresentano fondamentalmente una buona base moderna, anche se manca (ancora) il chipset H870. Tuttavia, per l'autunno sono attesi non solo nuovi processori, ma anche diverse nuove schede madri.

Chipset Intel 800 per socket LGA1851 (Arrow Lake-S) in breve (rumor)
Vantaggio principale
W880
Z890
S870
B860
H810
Connessione CPU-PCH (DMI). Porta PCIe 4.0×8 Porta PCIe 4.0×8 Porta PCIe 4.0×8 Porta PCIe 4.0×4 Porta PCIe 4.0×4
BCI espresso
Configurazione PCIe-5.0 (CPU) 1×16 + 1×4
2×8 + 1×4
1×8 + 3×4
1×16 + 1×4
2×8 + 1×4
1×8 + 3×4
1×16 + 1×4
2×8 + 1×4
1×8 + 3×4
1×16 + 1×4 1×16
Percorso massimo PCIe-4.0 (PCH) 24 24 20 14 8
Linea PCIe-5.0 massima (CPU) 20 20 20 20 16
Linea PCIe-4.0 massima (CPU) 4 4 4 0 0
USB
Numero massimo di porte USB4 (40Gb/s) 2 2 2 1 1
Numero massimo di porte USB-3.2-Gen2x2 (20 Gb/s) 5 5 4 2 0
Numero massimo di porte USB-3.2-Gen2 (10 Gb/s) 10 10 8 4 2
Numero massimo di porte USB-3.2-Gen1 (5 Gb/s) 10 10 10 6 4
Numero massimo di porte USB 2.0 14 14 14 12 10
diversificato
Numero massimo di porte SATA: 6 GBit/s 8 8 8 4 4
RAM/DIMM per canale 2/2 2/2 2/2 2/2 2/1
Overclock della CPU NO E NO NO NO
Overclock della RAM E E NO E NO
SATA ROSSO (0, 1, 5, 10) E E E E NO
RAID PCIe (0, 1, 5, 10) E E E NO NO
Supporta l'ECC E NO NO NO NO
Schermi sincronizzati 4 4 4 4 3
Intel vPro E NO E NO NO
READ  Google con un grande annuncio Android per i Chromebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto