Catania, tenta di strangolare figlio di sei mesi: il video lo smantella, arrestato

Video sulla violenza – La donna, che ha portato il video alle forze dell’ordine, ha detto di averlo ricevuto da sua figlia, che a sua volta l’ha ricevuto da un’altra persona. I militari hanno scoperto che le violenze sono state riprese dalla compagna di un uomo di 22 anni, madre di un bambino, che stava cercando di registrare il comportamento violento e aggressivo di un adolescente di 35 anni.

Violenza e violenza domestica – I carabinieri hanno trovato la casa della coppia in condizioni igieniche incerte e senza elettricità. Hanno riconosciuto la stanza ricavata nelle immagini, scoprendo i tatuaggi abbinati dell’uomo, padre e autore del tentativo di strangolamento sulla spalla destra. I militari hanno poi parlato con i vicini, scoprendo che la donna ei suoi due figli, così come un neonato e un bambino di tre anni, sentivano spesso uomini piangere e cadere vittime di rotture. Spesso, hanno aggiunto, si sentiva anche il suono degli applausi. Una vicina ha detto che spesso portava con sé due bambini e li teneva con sé: il maggiore non voleva mai tornare a casa. La nuora ha rimproverato l’uomo per la violenza, e ciò è stato giustificato dal fatto che la bambina non ha mai smesso di piangere.

Grave lesione – I parenti del 35enne hanno spiegato che l’uomo fa spesso uso di droghe. Inoltre, nel gennaio 2018, il Tribunale per i minorenni di Catania è stato privato della responsabilità genitoriale per la figlia che aveva in precedenza. Ha mostrato assoluto disinteresse per la bambina e poi l’ha affidata agli zii materni. Indagato per lesioni personali gravi, il 35enne ha chiesto e ricevuto gli arresti domiciliari da un giudice istruttore di Catania.

READ  Conferenza stampa di Conte, intervento su decreto Covid. “Prendere misure per evitare blocchi generalizzati” - Corriere.it

More from Agapeto Napolitano

Nessuna regione con zero registri. Il governo sta valutando la possibilità di estendere lo stato di emergenza

Dall’inizio dell’epidemia di coronavirus Covid, almeno 314.861 persone si sono ammalate: ieri...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *