Calabria, arrestato Domenico Tallinn, presidente del Consiglio regionale – Corriere.it

CATANZARA – C’è anche il presidente del consiglio regionale della Calabria Domenico Tallinn, noto come Mimmo, portavoce 68enne di Forza Italia, è tra le 19 persone arrestate giovedì mattina dai carabinieri dell’unità investigativa di Catanzaro nell’ambito delle indagini di Pharmabusiness.

Un giudice delle indagini preliminari ha riconosciuto gli arresti domiciliari di Tallinn.

L’accusa contro di lui sarà Scambio elettorale politico mafioso.

L’inchiesta del procuratore Katanzara evidenzia il ruolo della fazione ndrangheta Grandi Arracres da Cutre (Kr), con sedi anche in Emilia-Romagna.

Oltre a gare e altri voto di scambio relativo alle elezioni del 2014La famiglia Arakri concentrerebbe le proprie risorse finanziarie investendo in farmacie e parafarmacie. Il clan darebbe vita ad un’azienda con sede a Catanzaro finalizzata alla distribuzione all’ingrosso di medicinali attraverso una rete di punti vendita composta da farmacie e parafarmacie (uno in Emilia-Romagna, 20 in Calabria e 2 in Puglia e uno in Emilia-Romagna ). Secondo gli inquirenti, il sostegno fornito da Tallinn è stato determinante per il lancio dell’impresa, il cui intervento è stato premiato dal sostegno del clan alle elezioni regionali del novembre 2014.

Aggiornamento articolo …

19 novembre 2020 (modifica il 19 novembre 2020 | 08:23)

© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

READ  Covid, al nuovo Dpcm: Hope chiama urgentemente Cts. "Valuteremo altre restrizioni"
More from Agapeto Napolitano

coprifuoco dalle 23:00 alle 5:00. Nei fine settimana i centri commerciali sono chiusi – Corriere.it

Di fronte a un aumento delle infezioni da coronavirus, le autorità della...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *