Ariane 6: Nuovo missile, vecchi problemi

Alla fine, Puff lo ha fatto – e tutti erano felici: l’astronave, un nuovo prototipo del produttore di missili statunitense SpaceX, è esplosa in una palla di fuoco a dicembre. La brillante bestia d’argento era salita in precedenza a un’altezza di circa dodici chilometri ed era caduta a terra in modo controllato. E solo da terra, ha premuto i freni, si è raddrizzato, ha cercato di atterrare di nuovo, ballando sul getto di scarico. Alla fine, non c’era forza per questo e la navicella negli ultimi metri si è schiantata senza controllo nel campo di atterraggio. Tuttavia, le reazioni sono state allegre: “Test meraviglioso”, SpaceX ha annunciato verso la fine della trasmissione in diretta, “Congratulazioni al team di Starship!”

Rocco Miniati

"Professionista del caffè. Appassionato di social media. Fanatico del web professionista. Appassionato di zombi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *