Apple vs Open Banking: le API pubbliche non sono più un’opzione per le app finanziarie

Apple vs Open Banking: le API pubbliche non sono più un’opzione per le app finanziarie

Apple ha cambiato le regole del gioco per le app finanziarie sulle sue piattaforme: alle app relative a “trading finanziario, investimento e gestione del denaro” non è più consentito accedere alle interfacce di programmazione pubblica (API) e Apple ha anche definito in un aggiornamento la sua “linee guida per la revisione” che si applicano alla distribuzione del software negli app store.

Con questo passaggio si desidera chiarire chi è autorizzato a fornire tali strumenti. Apple ha spiegato. Le applicazioni finanziarie devono provenire da istituzioni finanziarie che forniscono anche il rispettivo servizio, e ora si legge solo nel paragrafo 3.2.1 (viii) abbreviato dei regolamenti di Apple. Secondo le regole, i fornitori di terze parti in precedenza dovevano utilizzare API pubbliche per applicazioni di gestione del denaro e del denaro: questa opzione è ora rimossa.

Ciò crea incertezza tra più fornitori di applicazioni bancarie: anche i vecchi standard FinTS o HBCI di Internet banking sono tali interfacce, e il fornitore di applicazioni di banking online MoneyMoney scrive e si chiede se sarà la fine delle “applicazioni bancarie autonome”. .

In Europa, la direttiva sui servizi di pagamento PSD2 ora impone alle banche di configurare interfacce per abilitare fornitori di servizi di terze parti sicuri (“Servizi di Open Banking”). Tuttavia, secondo le nuove regole di Apple, sembra che l’uso di tali interfacce non sia più consentito per le applicazioni iPhone, iPad e Mac di fornitori di terze parti. Le app per Mac possono anche essere vendute solo al di fuori dell’App Store di Apple e non è necessario rispettare le regole delle app di gruppo per questo canale di distribuzione.

READ  All'interno del cubo Xiaomi Rubik c'è un PC palmare

Altro da Mac e i

Se Apple vuole agire contro più app bancarie con la modifica delle regole rimane aperta per il momento. Una richiesta del gruppo non ha ricevuto risposta. Non ci sono state ancora segnalazioni di rifiuto o espulsione della domanda. Gli sviluppatori di app finanziarie sembrano rivolgersi a dispositivi mobili contro le nuove normative: dallo scorso autunno, Apple ha offerto agli sviluppatori la possibilità di sfidare fondamentalmente le singole regole, ma l’azienda continua a prendere la decisione da sola.


(lbe)

Alla home page

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News