Anniversario del club: 25 anni del primo club di arti marziali Brandenburger


I responsabili della 1a Associazione di arti marziali Brandenburger (BKSV) si sono rammaricati di non essere stati in grado di celebrare questo giubileo il 15 dicembre alle condizioni del blocco. Ma l’annullamento non è rinviato.

Fondazione dell’associazione

Guardando indietro, potresti scrivere un piccolo libro su questo club e sui suoi successi. Ma i responsabili l’hanno lasciata ad alcune importanti pietre miliari di questi 25 anni. Il 1 ° BKSV si è separato dall’allora sezione Karate della SG Stahl Brandenburg ed è stato fondato il 15 dicembre 1995 nell’appartamento di Ulli Huf in Brahmsstrasse 55 come 1 ° BKSV eV. I membri fondatori erano Ulli Huf, Frank Ernst e Thomas Becker. Questi formavano anche il primo consiglio dell’associazione.

Le prime strutture per l’allenamento includevano la palestra della Wilhelm-Busch-Schule, la palestra su Max-Herm-Strasse e una piccola sala sportiva presso l’asilo nido su Sophienstrasse. Negli anni l’asilo nido è stato trasformato in un dojo di karate adatto all’allenamento, principalmente su iniziativa dei membri dell’associazione e con finanziamenti del Comune.

Leader nel paese

Bodo Pippel gestisce questo club da più di 20 anni e ne ha fatto il maggior successo dei 50 club di karate nello stato del Brandeburgo. In tutta la Germania, il 1 ° BKSV si colloca tra i 15 club di maggior successo tra i 2.500 club. Con soli 80 membri, non è uno dei grandi club nella media nazionale.

Il più grande successo finora nella classifica per club della German Karate Association è stato il 6 ° posto nel 2017. Negli ultimi anni, il Brandenburg karate club ha fornito 17 campioni tedeschi, ha vinto il secondo classificato tedesco 15 volte e ha ottenuto 46 terzi posti.

READ  QUESTA È LA PEGGIORE DIFESA CONTRO LA TORNATA IN SERIE A

Ai Mondiali e ai Campionati Europei

Negli anni precedenti, in particolare, il 1 ° BKSV ha avuto sempre più successo. Sotto la direzione di Bodo Pippel, allenatore nazionale nel campo del Kumite e oggi Vice Presidente della Brandenburg Karate Association, è stato possibile insediare diversi atleti nella squadra nazionale tedesca. Enrico Höhne, Julia Rückwart, Anna Pippel, Laura Bustian, Lena Ribguth, Marvin Mauer e Michelle Süß sono solo alcuni che si sono allenati con lui. Sotto di lui, karateka come Lena Ribguth e Michelle Süß si qualificarono rispettivamente per i campionati mondiali ed europei in Malesia, Cile e Azerbaijan.

Gli atleti del club hanno anche preso parte a tornei di Coppa del mondo e di Coppa Europa. Piazzamenti come la vittoria in Coppa del Mondo in Malesia di Süß e il secondo posto nelle Coppe Europa sono stati raggiunti da Gina Marie Mauer, Marvin Mauer e Florian Misera.

Prole forte

Le competizioni internazionali, soprattutto per i giovani, in Austria, Italia, Svezia o negli Stati baltici sono ormai normali. Gli atleti del Brandeburgo ottengono costantemente successi nelle principali competizioni tedesche come la Coppa Arawaza e la Coppa Banzai. A causa di questo lavoro di successo nello sport competitivo, il 1 ° BKSV è stato il “Centro di competenza riconosciuto Karate” nell’Associazione sportiva statale di Brandeburgo dal 2009.

Potere di integrazione

Nel corso dell’ondata di profughi del 2015, l’associazione si è impegnata a “integrare attraverso lo sport”. Ingo Lorenz era la forza trainante qui. Questo impegno è stato riconosciuto dall’assegnazione del premio “Stars des Sports” in argento e dal riconoscimento come base ufficiale dell’integrazione dello stato di Brandeburgo.

Il club non ha solo karate, ma è stato istituito un altro piccolo dipartimento sportivo. Ingo Lorenz ha fondato la divisione Highland Sports circa sette anni fa, da cui da allora sono emersi campioni giovanili tedeschi.

READ  "Ragazzi orgogliosi, ci credo ancora"

Guardando al futuro

Il 1 ° BKSV dovrebbe essere ben posizionato per il futuro. Oltre al presidente e allenatore Bodo Pippel, l’associazione può contare anche su allenatori come i fratelli Gina Marie e Marvin Mauer, Amr Hawout e Ingo Lorenz. Marvin Mauer assumerà la direzione dell’attività di formazione e sarà coinvolto nella gestione del club. Bodo Pippel spera che ci saranno più membri che non solo hanno successo come atleti, ma si assumono anche responsabilità nel club. Il suo motto “Lo sport in un club è il più bello” dovrebbe essere portato avanti nel BKSV.

Nevio Udinesi

"Amico degli animali ovunque. Giocatore sottilmente affascinante. Piantagrane certificato. Professionista televisivo. Lettore. Ninja alcolico."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *