Animali – In costruzione la struttura “Problem Bear” dall'Italia – Conoscenza

Bad Rippoldsau-Schapbach (Dpa) – Il Parco alternativo dei lupi e degli orsi nella Foresta Nera sta costruendo un proprio recinto per l'orso problematico Gaia, proveniente dal nord Italia. “Stiamo costruendo la struttura”, ha detto un portavoce del parco. Non è ancora chiaro quando l'animale selvatico provenisse dalla provincia del Trentino. Secondo il portavoce le discussioni sono ancora in corso. L'orso ha attaccato un uomo di 26 anni in Italia lo scorso aprile e lo ha ucciso.

La Giunta provinciale del Trentino ha dichiarato questa settimana che l'orso dovrebbe essere trasferito in una riserva per orsi entro l'autunno. Un portavoce del parco della Foresta Nera si è mostrato cauto riguardo ai tempi e ha osservato che l'impianto verrà costruito su un terreno accidentato. Inizialmente non ha detto nulla sulla dimensione prevista.

Gli orsi non dovrebbero essere visualizzati

Chi spera di vedere presto l'animale, conosciuto anche con il nome in codice JJ4, nella Foresta Nera rimarrà deluso: Gaia non sarà più esposta ai visitatori del parco di Bad Rippoldsau-Schapbach (distretto di Freudenstadt). Il portavoce ha spiegato: “È una campagna per proteggere l’animale”. “Non vogliamo mostrare l'animale e non vogliamo fare turismo di attrazione.”

Orso e umano

Dall’incidente mortale dell’aprile 2023, il governo regionale guidato dal presidente regionale Maurizio Fugate e gli attivisti per i diritti degli animali stanno discutendo in tribunale sulla sorte dell’orso. La contea ha ordinato l'uccisione dell'animale. I tribunali hanno bloccato il decreto dopo le richieste urgenti degli attivisti per i diritti degli animali. JJ4 fu catturato vivo e temporaneamente collocato in un fienile vicino a Trent. Da allora in Italia si è acceso un acceso dibattito sulla coesistenza tra orsi e esseri umani nelle foreste della provincia, meta di turisti ed escursionisti.

READ  Le 30 migliori recensioni di Serratura Porta Scorrevole

Anche fratel Bruno causò problemi

Gli animali salvati dalle emergenze vivono in un parco alternativo di lupi e orsi nella Foresta Nera. Tra loro c'è l'orso bruno Gurkha, la madre di Jaya. Nell'estate del 2006 Bruno, fratello di Gaia, è stato il primo orso a mettere piede sul suolo bavarese dopo 170 anni. È stato abbattuto nella regione della Croda Rossa in Baviera.

© dpa-infocom, dpa:240711-930-170357/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto