Air Liquide prevede di produrre biometano in Italia

Air Liquide prevede di stabilire due impianti di produzione di biometano in Italia. (Immagine: Air Liquide)

| A partire dal Ansgar Kretschmer

Le unità produttive di Truccazzano, Milano e Fontanella, Bergamo entreranno in funzione nel secondo trimestre del 2021. I rifiuti agricoli e animali dell’agricoltura locale dovrebbero essere utilizzati per la produzione liquefatta. Abilita il biometano e ha una capacità produttiva totale di 3.200 ton / a, che corrisponde a circa 50 GWh / a.

Soluzioni efficaci per ridurre la tua impronta di carbonio

Da un punto di vista dell’economia circolare, le due unità sono inoltre integrate da una stazione di rifornimento per l’erogazione di gas naturale bio-liquefatto (Bio-LNG) e gas naturale bio-compresso (Bio-CNG) per i vettori locali. La stazione di servizio sarà aperta 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, e potrà rifornire fino a 100 camion al giorno. Air Liquide e il suo partner Dentro il Sole (DIS) hanno collaborato con operatori agricoli locali per produrre biometano per il settore dei trasporti.

“Questi nuovi investimenti dimostrano la nostra capacità di supportare i clienti stradali fornendo soluzioni efficaci per aiutarli a ridurre la loro impronta di carbonio”, ha affermato Emilie Mouren-Renouard, membro del Comitato esecutivo di Air Liquide. Con queste due nuove unità produttive in Italia, Air Liquide continua a sviluppare le sue attività di biometano in Europa. In linea con i suoi obiettivi climatici, Air Liquide sta adottando misure con gli ecosistemi per affrontare le sfide della transizione energetica “.

READ  Juve Cagliari 2-0: stupendo Ronaldo, doppietta!

Agapeto Napolitano

"Fanatico di zombi estremo. Aspirante nerd del cibo. Difensore del web. Studioso di Twitter incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *